Edoardo Amoruso e Salvatore Dragonetti uccisi in un agguato al centro di Napoli

by Redazione
0 comment
omicidio buvero sant'antonio dragonetti amoruso videoinformazioni

Duplice omicidio a Napoli, a finire sotto i colpi dei killer sono Edoardo Amoruso (52 anni) e Salvatore Dragonetti (45 anni). L’agguato si è consumato in pieno giorno in una zona centralissima della città partenopea, a ridosso del borgo Sant’Antonio Abate, per i napoletani più semplicemente ‘o buvero ‘e Sant’Antonio, area che ospita un importante mercato cittadino.

(foto di Videoinformazioni)

Amoruso e Dragonetti erano entrambi già noti alle forze dell’ordine (fonte: Repubblica). Entrambi con precedenti; Amoruso inoltre era imparentato con i fratelli Giuliano, esponenti dell’omonimo storico clan di Forcella di cui l’uomo era cognato.

Sul posto – vico Pergola all’Avvocata – sono prontamente giunti gli uomini della Polizia e i militari dell’Arma dei Carabinieri. Secondo le prime ricostruzioni, il commando sarebbe stato composto da almeno 4 persone che hanno compiuto il raid a bordo di due scooter per poi far perdere le proprie tracce in quel dedalo di vie. I colpi sono stati esplosi in pieno giorno, in una zona molto popolata e in un vicolo stretto e rivelatosi letale. Alcune testimonianze parlerebbero di panico tra la gente e tanta paura.

Le modalità dell’agguato lasciano pensare alla matrice camorristica dello stesso. Il duplice omicidio potrebbe collocarsi come nuovo tassello della guerra di camorra per il controllo del centro della città. Le indagini degli investigatori potranno fornire ulteriori elementi.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Radio ufficiale del Maggio della Musica AudioLive FM - digital radio di musica e cultura ECG a domicilio Napoli