Peso ideale uomo e donna: qual è e come calcolarlo

by Redazionale
0 comment

Cos’è il peso ideale? Come si calcola? È diverso negli uomini e nelle donne? Domande come queste possono sorgere spontanee quando, dopo averla trascurata per un po’, ci si comincia a preoccupare nuovamente della propria forma fisica e soprattutto nel caso in cui si abbiano da perdere dei fastidiosi chili in più. Proviamo quindi a rispondere.

Che cos’è il peso ideale e come si calcola: le formule

Il peso ideale è il peso corporeo che si dovrebbe avere in relazione a caratteristiche come soprattutto l’altezza ma anche la corporatura, la costituzione e il sesso, anche se spesso trascurate dalle principali formule per il calcolo del peso ideale.

Nonostante le due espressioni siano spesso utilizzate come sinonimi, diversamente dal peso forma che varia su base individuale e tenendo conto della sensazione di benessere psico-fisica sperimentata dal singolo soggetto, il peso ideale è un parametro prettamente statistico. Anche per questo c’è chi propone di parlare più precisamente di peso fisiologico desiderabile per indicare, appunto, il peso ideale da mantenere in base alle caratteristiche fisiche.

Per calcolare il peso ideale si usano formule matematiche definite nel corso del tempo dalla comunità scientifica e ritenute dalla stessa di volta in volta più o meno affidabili.

Una di queste, la più semplice, prevede di sottrarre 100 all’altezza espressa in centimetri e ottenere così il peso ideale (che per una persona alta 175 centimetri sarebbe, insomma, di 75 chili). Più affidabili sono, però, i risultati che si ottengono calcolando l’Indice di Massa Corporea (anche detto IMC o BMI) e confrontandolo con un’apposita tabella ministeriale: il primo si ottiene dividendo il peso corporeo per il quadrato dell’altezza espressa in centimetri e se è compreso tra 18.5 e 24.9 indica una situazione di normopeso, una situazione cioè in cui la persona ha il peso ideale.

Il peso ideale è diverso tra uomini e donne?

Altre formule per il calcolo del peso ideale consigliano di considerare come variante il sesso della persona o cambiano del tutto a seconda dell’ultimo. Diversi studi hanno confermato nel tempo, infatti, che le donne hanno generalmente valori maggiori di massa grassa: anche in individui normopeso il BAI (Body Adiposity Index, ossia l’Indice di Adiposità Corporea) varierebbe dall’8% al 25% negli uomini e dal 21% al 38%, risultando in ogni caso maggiore nelle donne rispetto ai propri coetanei uomini. Non è raro, insomma, trovare tabelle che a parità di altezza indicano un peso ideale diverso per maschi e femmine.

Perché è importante mantenere o raggiungere il peso ideale e come farlo

Sono tabelle che non tengono conto, comunque, di altri fattori come le già citate corporatura e costituzione, lo stato di salute dell’individuo o ancora se svolge attività fisica a livello agonistico (il peso ideale degli sportivi, specie se praticano sport d’impatto, può essere infatti molto sopra la media calcolata per altezza, età e sesso).

Il peso ideale andrebbe considerato, insomma, soltanto come un indicatore: avvicinarvisi il più possibile è importante perché è un buono modo per scongiurare patologie correlate al peso come diabete, ipertensione, aterosclerosi, eccetera oltre che per poter sperimentare nel presente un maggior senso di benessere psico-fisico.

Un regime alimentare equilibrato, la giusta quantità di attività fisica e uno stile di vita sano sono il modo migliore per mantenere il proprio peso ideale. Per raggiungerlo, invece, in caso di peso eccessivo il consiglio è di rivolgersi a un esperto di nutrizione e seguire una dieta ipocalorica personalizzata.

Potrebbe interessarti

Palloncini Livecode - Marketing Online Sito in wordpress con hosting!