MIGRANTI E CUCINA, ARRIVA IL CATERING ETNICO DI TOBILÌ

by Comunicato Stampa
0 comment
tobilì

Un aperitivo per conoscere la nuova squadra di Tobilì, la cooperativa di catering etnico composta da rifugiati e richiedenti asilo, e la campagna di crowdfunding sul portale Meridonare, il cui obiettivo è rendere il sogno dell’avventura imprenditoriale ancora più bello e professionale. L’iniziativa si terrà martedì 6 dicembre alle ore 18,00 a Napoli presso la Sala Marramma della Fondazione Banco di Napoli in Via dei Tribunali, 213.

L’Italia è il secondo paese europeo per numero di richieste di asilo, circa 27.045, con un aumento del 21% rispetto ai primi tre mesi del 2016. Una volta riconosciuto il permesso di soggiorno per ragioni umanitarie, termina il percorso di accoglienza e quindi anche i sussidi finanziari destinati ai richiedenti asilo. In questo quadro, la Cooperativa Tobilì nasce per creare opportunità di inclusione sociale per i richiedenti asilo, soprattutto al termine dei percorsi di accoglienza. Un dopo che si coniuga necessariamente con le esigenze di autonomia lavorativa.

E lo fa anche attraverso il progetto “Rifugiati in cucina” che scaturisce dall’idea di offrire servizi di catering, corsi di cucina, iniziative di promozione del dialogo interculturale attraverso l’utilizzo delle tradizioni culinarie come strumento di condivisione. La Cooperativa Tobilì offre un servizio di catering multietnico a Napoli e provincia ed è costituita da 3 migranti, richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale, proveniente da Mali, Turchia e dalla Somalia.

Il progetto “Rifugiati in cucina” ha lo scopo di far si che i ragazzi possano dotarsi di un laboratorio dove preparare in sicurezza gli alimenti e le bevande da somministrare nel corso di eventi, catering o serate private.

Nel corso della serata, oltre ai ragazzi della cooperativa, interverranno per illustrare il progetto: il presidente di Meridonare e Vice Presidente Fondazione Banco di Napoli Marco Musella, il direttore di Less Impresa Sociale Onlus  Giulio Riccio, l’Assessore al Welfare del Comune di Napoli Roberta Gaeta, il Presidente di Tobilì Cooperativa Sociale Bouyagui Konate

Per ulteriori informazioni: https://www.meridonare.it/progetto/rifugiati-in-cucina

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot