CASALEGGIO, MORTO IL PADRE DEL M5S

by Redazione
0 comment
Gianroberto Casaleggio

Gianroberto Casaleggio è morto questa mattina alle ore 7:00 nell’istituto scientifico Auxologico di Milano dove era ricoverato perché malato da tempo. Sessantuno anni, lascia una moglie e due figli. Imprenditore, esperto e pioniere del posizionamento in rete e della presenza sul web, insieme a Beppe Grillo, è considerato il padre del Movimento 5 Stelle di cui è stato fondatore, mente e ispiratore. Malato da tempo, già nel 2014 era finito in sala operatoria per un delicato interventa per un edema al cervello.

CASALEGGIO E GRILLO

Beppe Grillo ha appreso la notizia a Napoli, città dove avrebbe dovuto tenersi un suo spettacolo. Lo spettacolo di Napoli di Grillo è stato annullato e il comico genovese è partito alla volta di Milano dove, dopodomani alle 14:00, si terranno i funerali.

DI MAIO: “RISPETTATE IL NOSTRO DOLORE”

Il Movimento 5 Stelle, nel frattempo, ha rifiutato qualsiasi tipo di commemorazione nelle aule di Camera e Senato. Né tantomeno ci sarà sospensione dei lavori (nelle Camere si lavora alla Riforma Costituzionale). Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera dei Deputati, è stato il primo pentastellato ad arrivare a Milano oggi; ai giornalisti accorsi si è limitato a un: “Rispettate il nostro dolore”.

L’ULTIMO POST DI CASALEGGIO

Su Internet il cordoglio e il dolore è diffuso ovunque. Il blog di Beppe Grillo apre con un post dal titolo #CiaoGianRoberto. Mentre, pochi giorni fa, era lo stesso Casaleggio a scrivere di suo pugno un post dove contestava il giornalista Jacopo Iacoboni reo, secondo Casaleggio, di aver “inventato retroscena inesistenti sul Movimento 5 Stelle approfittando dello stato di salute a tutti noto”. E, in barba al beffardo destino, rincarava: “Io non mollo“. Una sorta di testamento in cui, a proposito dell’investitura del figlio a leader del Movimento, Casaleggio rispondeva: “Non esistono capi nel Movimento 5 Stelle”.

LA VIGNETTA DI VAURO E LA POLEMICA ONLINE

Casaleggio, la vignetta choc di Vauro

La vignetta di Vauro sulla morte di Casaleggio (fonte: Twitter)

Evidentemente non tutti la pensano così. Tra i tanti, il vignettista Vauro.

Grillo burattino senza marionettista, con questa vignetta il satirista Vauro si è guadagnato una pioggia di contestazioni online. In molti hanno accusato Vauro di “sciacallaggio”.

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot