L’ASTA DI BENEFICENZA DI EMERGENCY A NAPOLI

by Comunicato Stampa
0 comment
logo emergency

Nello Spazio Natale Emergency che resterà aperto fino al 24 dicembre dalle 10 alle 15 e dalle 16 alle 20 (il sabato e la domenica 10-20) a via Santa Brigida (Napoli) si possono trovare coloratissimi teli dalla Sierra Leone, pashmine interamente decorate a mano in Nepal e in Afghanistan, tessuti batik, manufatti etnici, oggetti in legno e in vetro realizzati dalle cooperative del Sud America, candele, piccole natività artigianali, bottiglie decorate e gadget “etici” con il celebre logo di Emergency (felpe, magliette, libri, cappellini, agende, portachiavi e tanto altro ancora). Ai prodotti dal mondo, si aggiungono poi quelli di sartoria, confezionati dai detenuti del carcere di Volterra, e i tanti articoli donati da aziende italiane: cosmetici, saponi naturali, prodotti per il benessere, giocattoli, oggetti di design, gioielli, prodotti agroalimentari biologici (dolci, cioccolato, confetture e vini). Il ricavato della vendita natalizia servirà a sostenere il Programma Italia di Emergency.

Lo Spazio Natale è anche un punto di incontro e di confronto nel cuore della città, a due passi da via Toledo e da piazza Plebiscito.  Il 21 dicembre dalle 17 alle 20, nel temporary store allestito accanto all’ingresso della Galleria Umberto I è in programma l’asta di beneficenza di Emergency, nella quale saranno battute dal critico d’arte Gianni Nappa circa cinquanta opere dei napoletani Giò Schiano, Luisa Russo, Riccardo Matlakas, Antonio Minervini, Gianluca Carbone, Aniello Barone, Lovefaboulosekathe, Alfonso Auriemma, Alessandro Viglione, Gabriella Gorini, Raffaele Miscione, Pako Slate, Salvatore Ciaurro, Rosalba Conte, Lucio DDART, Ulderico,  Oni Wong,  Luciano Ferrara, Lamberto Lambertini,  Neotto,  Gino Quinto, Alessandro Minervini, Franz Gallo e Luigi Tirino.

Artisti che animano la scena cittadina dell’arte contemporanea – da quella figurativa a quella geometrica dal filone informale all’astrazione – e che hanno voluto così invitare i cittadini, i propri amici e i collezionisti a partecipare ad un circolo virtuoso di energia positiva. «L’asta ci darà l’opportunità di unire le forze per un obiettivo importante e largamente condiviso: far prevalere l’altruismo all’egoismo, almeno a Natale», osserva Peppino Fiordelisi, coordinatore campano della onlus fondata da Gino Strada. «Questo – continua Fiordelisi – per noi volontari è un momento davvero felice, anche perché ci offre la possibilità di conoscere i sostenitori e di parlare di Emergency e dei suoi progetti».  Le opere, devolute al 50 per cento del valore sull’asta, saranno in esposizione dal 16 dicembre fino alle 17 di mercoledì 21. Giovedì 23 alle 18, invece, lo scrittore e blogger Nico Piro presenta il volume “Afghanistan, missione incompiuta – 2001-2015”.

Nello Spazio Natale Emergency, che nelle scorse settimane ha già ospitato performance teatrali e musicali, reading di poesia, una milonga solidale e una lezione di shopping in inglese, sono in programma per questa settimana altri eventi, oltre a momenti dedicati ai bambini. Il programma di iniziative, in costante aggiornamento, si può consultare sulla pagina Facebook “Spazio Natale Emergency Napoli”.

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot