“Bon à tirer”: l’antica arte dell’incisione nell’ex chiesa di S. Antonino

by Comunicato Stampa
0 comment
Galleria Soquadro e Amenta Incisioni hanno il piacere di comunicare che saranno
presenti presso l’ex chiesa di S. Antonino a Ragusa Ibla, dal 9 al 31 luglio 2022, con la
selezione di edizioni calcografiche “Bon à Tirer”.
L’esposizione presenta opere a cura della stamperia d’arte Amenta di Scicli, uno dei
pochi laboratori rimasti in Sicilia dove ancora è possibile assistere alla stampa delle
antiche tecniche dell’acquaforte, dell’acquatinta, della punta secca e della cera molle,
secondo i tradizionali processi di lavorazione a mano.
Gli autori delle opere sono alcuni di quelli già promossi da Soquadro, ovvero Giovanni
Blanco, Domenico Grenci, Giovanni Robustelli, Angelo Ruta e la stessa Loredana
Amenta.
Nel corso delle settimane l’esposizione si arricchirà di due importanti momenti in cui
verranno presentate due opere inedite: martedì 19 luglio alle ore 19.30 si terrà la
presentazione dell’incisione dal titolo “Fiducia” di Angelo Ruta; mentre sabato 30 luglio,
sempre alla stessa ora, sarà la volta dell’opera “Tamino nella Foresta” di Giovanni Robustelli.
In entrambi gli incontri saranno presenti gli artisti e sarà possibile acquistare, fra le altre,
le edizioni presentate.
L’esposizione nell’ex chiesa di S. Antonino, in via Orfanotrofio 22, sarà visitabile dal
martedì alla domenica, dalle ore 17 alle ore 22.
Galleria Soquadro ricorda altresì che la sede di via Napoleone Colajanni resterà aperta al
pubblico nel mese di luglio dal martedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13.
Infor e contatti

Potrebbe interessarti

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot