L’era dello psicologo online – perché sceglierlo?

by Redazionale
0 comment

Negli ultimi due anni abbiamo attraversato un periodo di forte insicurezza, di cambiamenti importanti e difficili e ci siamo trovati a vivere in situazioni provanti.

Per questo è aumentato l’interesse a iniziare un percorso di psicoterapia, o anche solo quello di appoggiarsi a un supporto psicologico.

Proprio l’isolamento sociale di cui siamo stati testimoni ha causato un rapidissimo sviluppo delle consulenze online.

Gli studi fisici degli psicologi non hanno certo perso importanza ma sono ormai affiancati da quelli digitali.

Purtroppo molte persone hanno ancora dubbi a seguire questo tipo di percorso e rimangono fedeli agli studi tradizionali.

Vediamo perché invece è arrivato il momento di provare lo psicologo online, quali sono i suoi vantaggi e cosa tenere a mente quando si cerca il proprio professionista di fiducia.

Perché scegliere le sedute online?

Senza nulla togliere alle sedute in presenza, scegliere uno psicologo online porta numerosi benefici che possono fare la differenza per molti.

In primo luogo, abbatte i limiti geografici. Questo vuol dire che è possibile trovare il terapeuta più adatto per le proprie esigenze in qualsiasi città, senza limitarsi a quelli facili da raggiungere fisicamente.

Questo aspetto può essere un vantaggio importante anche per chi si è trasferito all’estero e vuole essere seguito da chi parla la sua stessa lingua.

Inoltre, rimanere a casa fa risparmiare il tempo (e i soldi) del tragitto verso lo studio, riuscendo quindi a incastrare la seduta fra gli altri impegni e senza chiedere permessi a lavoro.

Non dover andare in uno studio è vantaggioso anche per chi ha timore di essere visto da conoscenti mentre si reca sul posto o da chi soffre di attacchi di panico o ansia sociale e fa fatica a uscire di casa e affrontare il viaggio.

Non meno importante è l’aspetto del prezzo: online i costi sono ridotti ma la qualità rimane alta.

Su Serenis, ad esempio, si può usufruire di una prova gratuita e poi pagare 45€ le sedute successive, meno dei terapeuti che ricevono in studio.

Infine, i siti e le piattaforme permettono di confrontare facilmente i professionisti iscritti, così da capire chi può essere lo psicoterapeuta più adatto a noi.

Come fare a scegliere il proprio psicologo online?

Sicuramente capire chi sarà il proprio psicologo non è facile ed è un momento delicato per ognuno, bisogna trovare un professionista che ci faccia sentire a nostro agio e a cui dare piena fiducia.

Ci sono però alcune cose da sapere quando si sceglie un supporto psicologico online.

Prima di tutto, si deve verificare che il sito o l’app che propone il servizio sia autorizzata a farlo e che i lavoratori siano qualificati. Lo psicoterapeuta deve essere iscritto all’Albo.

Anche i metodi di pagamento sono un aspetto da controllare con anticipo: è bene essere certi che ci sia un ottimo livello di sicurezza nel pagamento e trattamento dei dati.

Puoi scegliere un sito sicuro come Serenis, che coopera solo con psicoterapeuti selezionati da un Medical Advisory Board.

Prima d’iniziare, Serenis ti porrà alcune domande per identificare la problematica da affrontare e i bisogni specifici, così da abbinarti allo psicoterapeuta più indicato.

Per una migliore assistenza, è presente anche una chat con un consulente a cui rivolgere qualsiasi domanda.

Per un ulteriore conferma della sua efficacia, puoi vedere le recensioni di Serenis e scoprire quanti risultati ha già raggiunto.

PER CONCLUDERE

Affidarsi ad alcune sedute con uno psicologo può fare la differenza e seguire una terapia può davvero svoltare la vita in positivo. Rivolgersi a uno psicologo online non sarà meno efficace che andare in studio ma, anzi, porta molti vantaggi.

Senza dubbio è una modalità più pratica, flessibile e meno costosa.

Potrebbe interessarti

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot