Mentre il mercato fatica a riprendersi, le cinque criptovalute che i redattori starebbero acquistando

by Redazionale
0 comment

Le preoccupazioni degli investitori per i titoli tecnologici volatili sono state acuite dal crollo selvaggio dei prezzi delle criptovalute nell’ultima settimana.

Analisti di mercato come Cathie Wood, la cui attività, Ark Investment Management, sembrerebbe poter avere il più grande investimento istituzionale in criptovalute, avrebbero liquidato il recente calo di valore delle risorse digitali come una probabile battuta d’arresto temporanea, sostenendo probabilmente che valute come Bitcoin potrebbero raggiungere anche livelli record di $ 500.000 nei prossimi anni. Avrebbe anche affermato che, nonostante il coinvolgimento dei governi, sarebbe stato impossibile chiudere BTC.

Sembra che l’acquisto di criptovalute sia un gioco senza fine. In questo articolo, daremo un’occhiata alle cinque criptovalute che i Redditor starebbero acquistando. Ci sono anche nuove monete digitali come yuan pay group, che propone una moneta digitale che potrebbe ottenere probabilmente un supporto dal governo cinese. Si possono leggere le yuan pay group recensioni per saperne di piu’.

Di seguito, le criptovalute:

  1. Binance Coin (BNB): Binance Coin (BNB) è una criptovaluta utilizzata sulla sua piattaforma di scambio di criptovalute. All’inizio, la criptovaluta utilizzava la rete Ethereum, ma successivamente è passata a una rete privata utilizzata dall’exchange, Binance Smart Chain.

La fornitura totale della moneta è limitata a 200 milioni di gettoni. La criptovaluta viene utilizzata principalmente per pagare le commissioni sulla piattaforma Binance, con l’azienda che offre sconti e fino a cinque anni di iscrizione agli utenti che scambiano la moneta.

  1. Chainlink (LINK): Questa è una criptovaluta che gira sulla rete Oracle, Chainlink è una criptovaluta. La rete alimenta anche reti basate su blockchain con dati del mondo reale. Chainlink è stata una delle prime cinque valute digitali in termini di capitalizzazione di mercato nel 2020. La valuta ha raccolto oltre 32 milioni di dollari in un’offerta iniziale di monete nel 2017.

Molte aziende hanno utilizzato la rete Chainlink, inclusa l’organizzazione di notizie Associated Press, che ha utilizzato la funzionalità Chainlink per fornire ai media i risultati delle elezioni presidenziali statunitensi del 2020. Questa criptovaluta viene attualmente scambiata a $ 27, perdendo lo 0,16% nelle ultime 24 ore.

  1. Litecoin (LTC): Charlie Lee, un ex dipendente di Alphabet Inc., ha creato Litecoin. Alphabet Inc., una delle più grandi società tecnologiche del mondo, ha sperimentato la tecnologia blockchain in diverse iniziative e ha anche investito in una startup di cloud storage decentralizzato che consente agli utenti di creare valute basate su blockchain. Litecoin è una criptovaluta peer-to-peer che è stata lanciata come spinoff di Bitcoin nel 2011.

Funziona su una rete open source e si differenzia da Bitcoin in quanto presenta un tempo di generazione dei blocchi più veloce, una quantità massima di monete maggiore e un algoritmo di hashing diverso (scrypt piuttosto che SHA-256). Rispetto a Bitcoin, Litecoin presenta un’interfaccia utente grafica leggermente diversa. Litecoin ha costi di transazione inferiori e la sua rete può elaborare i pagamenti più rapidamente di quella di Bitcoin.

  1. Ripple (XRP): Ripple è stato lanciato per la prima volta nel 2012, ma è stato solo nel 2018 che è stata realizzata la prima versione stabile. È una delle criptovalute più utilizzate al giorno d’oggi. Nel bel mezzo dell’attuale dibattito sul mining di monete, vale la pena notare che uno studio della Stanford University pubblicato nel 2017 sembrerebbe aver sostenuto che l’esecuzione di un server di rete Ripple sia simile al mantenimento di un server di posta elettronica.

Ripple è una soluzione di pagamento open source sviluppata da Ripple Labs. La soluzione include la criptovaluta Ripple, la piattaforma di scambio e la rete di rimesse.

  1. Solana (SOL): Solana è una rete blockchain che si concentra su un throughput elevato e transazioni rapide. Per aumentare la velocità, utilizza un approccio unico di ordinamento delle transazioni. Gli utenti possono utilizzare SOL, la criptovaluta nativa della rete, per pagare le commissioni di transazione e interagire con i contratti intelligenti.

La blockchain di Solana, fondata nel 2017 da Anatoly Yakovenko di Solana Labs, utilizzerebbe un nuovo metodo per le transazioni. Scalabilità e difficoltà di velocità affliggono una sfilza di altri progetti. La blockchain di Solana potrebbe elaborare migliaia di transazioni al secondo utilizzando un meccanismo Proof of History (PoH).

 

 

Potrebbe interessarti

strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori Palloncini Sale Slot