Un ulivo per non dimenticare MAIKOL GIUSEPPE RUSSO, vittima innocente della camorra

by Comunicato Stampa
0 comment

Il 31 dicembre, alle 11:30, in piazza Vincenzo Calenda, nello spazio antistante il teatro Trianon Viviani, si ricorderà Maikol Giuseppe Russo, vittima innocente di camorra.

Fondazione Trianon Viviani, Altra Napoli ef, Sanitaensamble ef, l’associazione dei commercianti A’Forcella e il vicepresidente della commissione parlamentare ecomafie Francesco Emilio Borrelli promuovono questa manifestazione, con la partecipazione dei congiunti, per ricordare Maikol, ucciso il 31 dicembre 2015, in quella stessa piazza, marito e padre di due figli che, allora, avevano 2 e 5 anni.

L’incontro vuole essere anche un momento di testimonianza per dire «no!» a ogni forma di violenza e criminalità. Con la ripiantumazione nella piazza di un alberello di ulivo, gli organizzatori vogliono soprattutto indicare un passaggio a un processo di crescita generativo che, partendo da quell’assurdo olocausto, indichi uno sviluppo e irrobustimento del percorso di cambiamento virtuoso già iniziato nel quartiere.

Alla manifestazione sono state invitate le autorità civili, amministrative e religiose.

La cerimonia sarà seguita in diretta da radio Marte, con la conduzione di Gianni Simioli.

Potrebbe interessarti

Livecode - Marketing Online Capodanno Cinese a Napoli 2024 Live Performing Arts