il libro “Di Vinile e Altre Storie” di Nicola Iuppariello è disponibile su Amazon

Il saggio è stato scritto per amore della musica e del suo ascolto!

by Comunicato Stampa
0 comment

“DI VINILE E ALTRE STORIE” di Nicola Iuppariello

 

E’ uscito il saggio Di Vinile e Altre Storie di Nicola Iuppariello, recentemente premiato nella sezione narrativa al Premio Mameli per il suo romanzo Napoli 2122. Scritto per amore della musica, e del suo ascolto, è riconosciuto ed apprezzato dalla critica. 

Disponibile su piattaforma Amazon. clicca qui

Editore: Capponi / Collana: saggi / Pagine: 190 / Prezzo: € 15,00 / ISBN: 979 12 809 1964 9

L’ideatore di DiscoDays, la fiera del disco e della musica a Napoli, e Vinilici realizza il saggio Di vinile e altre storie, ritornando a raccontare il mondo del vinile e della musica, contestualizzandolo al mercato e alla società odierna. A seguito della realizzazione del docufilm Vinilici. Perché il vinile ama la musica e a oltre dieci anni dalla pubblicazione del saggio Il vinile al tempo dell’iPod, riprende alcuni temi amati e approfondisce numerosi nuovi aspetti. Che ruolo hanno avuto i giovani e i social nella rinascita del vinile? Quanto è importante per la musica il ritorno del vinile sul mercato? Che senso ha il disco in vinile nel secondo decennio del XXI secolo? Sono solo alcuni degli argomenti affrontati nel saggio. Numerosi sono, infatti, i temi trattati: dal dubbio del possesso alle modalità di ascolto, al peso del vinile nel settore, ma anche il suo ruolo e quello della musica nella società contemporanea e nell’epoca dei social network.

Un saggio scritto come un diario, considerazioni su di un mondo che approfondisce da sempre per mera passione. Un testo che esprime un’ampia visione, spesso critica, che si rivolge non solo agli appassionati di musica e del supporto ma anche, e soprattutto, ai neofiti e a coloro che sono curiosi di scoprire qualcosa di più sul mondo del vinile.

Il saggio presenta la prefazione di FABIO ZUFFANTI ed è suddiviso in nove sezioni, ognuna incentrata su una particolare tematica in cui l’autore, oltre a inserire le sue considerazioni personali, propone uno sguardo esteso grazie anche agli interventi e alle osservazioni di chi vive quotidianamente gli argomenti affrontati, attraverso i contributi inseriti alla fine di ogni sezione. 

L’indice con gli argomenti affrontati:

  1. Avere o non avere: questo è il problema. Il collezionista quale ricercatore di emozioni, di Ferdinando Frega (QueenMuseum.com)
  2. Ascolto quindi sono. Il colore di una canzone, di Jenny Sorrenti (Musicista e cantautrice)
  3. Lo spaziotempo da dedicare all’ascolto. Il percorso del gambero audiofilo, di Ludovica Trupia (Hifeelings.it)
  4. Il CD è morto, viva il CD! Con la passione fiorisce la condivisione, di Carlo Lecchi (Associazione Vinile Italiana)
  5. La musica è finita, andate in pace. From Genesis to Covergreen, non sono solo canzonette, di Luca Pallini (Associazione Culturale Covergreen)
  6. La musica non è cultura. La necessità di ritornare nel mondo dello stare insieme, di Claudio Trotta (Barley Arts)
  7. Il vendicatore nero: uno status symbol. Di vinile ce n’è per tutti i gusti, di Johnny V. (VinilicaMente)
  8. Musicon o quello che sarà. La mia vita è musica, di Giorgio Nobile (Magic Music – Negozio di dischi a Ragusa)
  9. Il valore del ritorno del vinile. Il piacere dell’infinita scoperta musicale, di Martina Palmeri (The Setlist Girl)
Alcuni dei commenti della critica:
 
Il libro è un inno al vinile dove però i lati negativi vengono messi in evidenza. Il genere musicale qui conta poco.  – Audiosinapsi
 
Un libro “coraggioso”, pubblicato quando era necessario “criticare” con passione un “fenomeno” che sta assumendo contorni che spesso travalicano i “solchi” – Freak Out Magazine
 
L’autore si rapporta al lettore come ad un amico, e gli fa scoprire un mondo. – Illibroèservito
 
Affronta l’argomento quanto mai dibattuto in questi tempi recenti e lo fa evitando l’amarcord, preferendo l’analisi di un fenomeno da molteplici punti di vista – Ilsussidiario.net 
 
Una lettura che offre diversi punti di osservazione di un mondo che si pensava passato ma che è estremamente e positivamente attuale. – Librierecensioni.com
 
Un viaggio avvincente nel mondo del vinile e della musica – MusicLetter.it 
 
Un saggio di sicuro interesse per chi ha a cuore l’evoluzione e la conoscenza dello status quo della fruizione della musica – Radiocoop
 
Si inoltra nel magnifico mondo del vinile e della musica in generale contestualizzandolo al mercato e alla società di oggi – Raropiù
 
Non si limita a raccontare una passione ma la mette a confronto con i tempi moderni, con quella che Ivano Fossati chiama “la musica che gira intorno” – la Repubblica
 
Un testo che pone in dialogo la teoria dell’ascolto con le vaste sfere di quanto ci circonda: politica, stralci di passato, idee di futuro.  – Rockerilla
 
Il volume affronta con molta lucidità il lato oscuro della merce vinile. E’ una delle cose migliori sull’argomento mai uscite in Italia. – Rumore
 
Iuppariello con la sua consueta capacità di identificare le problematiche care agli audiofili, definisce il rapporto dell’essere umano con la musica riprodotta – Suono
 
Il vinile, ascolto ed esperienza in musica. I motivi di questa sorta di “ritorno al passato” sono analizzati da Iuppariello – The Way Magazine
 
Questo è un libro perfetto per chiunque abbia voglia di ascoltare, conoscere ed emozionarsi attraverso la musica – TuttoRock
 


L’autore:

 

Nicola Iuppariello vive il mondo del vinile fin da bambino, grazie all’impulso ricevuto dal padre, e per passione inizia a occuparsi di musica quando nel 2008 decide di fondare a Napoli DiscoDays – Fiera del Disco e della Musica. L’evento culturale, da lui diretto fino al 2019, ha ospitato nell’ambito delle diverse edizioni musicisti affermati ed emergenti, promuovendo mostre e incontri finalizzati alla diffusione della cultura della musica e alla promozione del suo ascolto. Racconta il mondo del vinile attraverso la pubblicazione del saggio Il vinile al tempo dell’iPod (Emil, 2012) e con Vinilici. La passione per il disco (Zona, 2013), da cui il documentario Vinilici. Perché il vinile ama la musica (2018) di cui è ideatore e coautore. Collabora, negli anni, a numerose iniziative, esposizioni tematiche di materiale da collezione e mostre d’arte dedicate al disco in vinile e alla musica. Nel 2022 pubblica il suo primo romanzo Napoli 2122 (Dialoghi).

 

La prefazione è di Fabio Zuffanti:

 

Fabio Zuffanti è scrittore, musicista e critico musicale per La Stampa, Rolling Stone Italia, Rockol e Ondarock. È autore di saggi – in particolare di tre biografie su Franco Battiato che lo hanno portato a essere considerato uno dei più attenti studiosi dell’artista siciliano -, romanzi, raccolte di racconti e poesie. Nel 2022 ha redatto l’autobiografia di Angelo Branduardi e collabora in qualità di docente con Treccani. Ha inoltre inciso oltre 40 album dal 1994 a oggi, da solista e con le band La Maschera Di Cera, Finisterre e Höstsonaten.

Potrebbe interessarti

ECG a domicilio Napoli Polisonnografia a domicilio Napoli Livenet News Online