In che modo Google Ads (ex AdWords) può aiutare il tuo business?

L'efficacia degli annunci di Google per il tuo sito: case study di successo

by Valerio Granato
0 comment

Tutti conosciamo gli annunci sponsorizzati sui motori di ricerca, o i banner e i video che appaiono sui siti web, nelle app, sui social network. Si tratta di uno strumento promozionale molto diffuso ma troppo spesso viene usato male, trasformando quello che sarebbe dovuto essere un investimento in un costo.

In questo articolo vi parlerò di come lo strumento Google Ads (prima chiamato AdWords) può essere utile per promuovere i propri servizi o prodotti mostrando un esempio concreto: una campagna Ads che come Livecode Full Media Agency abbiamo seguito per l’Hotel Fontermosa, un resort 4* nella Maremma Toscana.

Cos’è Google Ads?

Google Ads è lo strumento pubblicitario di Google, presentato nel 2000 (all’epoca si chiamava AdWords, è diventato Ads nel 2018) e che consentiva inizialmente solo di acquistare spazi pubblicitari testuali all’interno delle pagine dei risultati del motore di ricerca. Nel tempo il servizio ha aumentato le tipologie di annunci e oggi comprende, tra le altre:

  • Campagne Search, la più classiche e conosciute, cioè l’annuncio all’interno di Search, il motore di ricerca
  • Campagne Display, che prevedono banner animati o meno di varie dimensioni e che possono apparire su tutto il network Google che comprende siti web, app e altro
  • Campagne Video, tipicamente visualizzate su YouTube e applicazioni mobile


Le campagne si basano su vari comportamenti e caratteristiche dell’utente, come ad esempio i dati demografici, la localizzazione geografica e sulle ricerche effettuate. In questo articolo parleremo delle campagne Search, che si basano sulle keyword presenti nella ricerca dell’utente su Google Search.

Perché Google Ads funziona?

Google Ads, se usato correttamente, è uno strumento estremamente efficace perché risponde con precisione alla ricerca dell’utente proprio nel momento in cui la effettua. Se un utente cerca “televisori led” su Google, prima dei risultati organici (cioè quelli che l’algoritmo di ricerca ritiene più pertinenti e di cui si occupa la SEO, l’ottimizzazione del sito) appariranno vari annunci:

L’utente, interessato in quel momento proprio all’acquisto di un televisore, riceve immediatamente tutte le informazioni disponibili; la prima riga che appare nell’immagine è quella di Google Shopping: i siti web indicano a Google i propri cataloghi e listini così che l’utente riceva immediatamente ancora più informazioni.

Come si può vedere molti degli annunci sono di grosse aziende (Amazon) o direttamente dei produttori (Samsung, LG) che in questo modo posizionano subito il loro prodotto. Uno dei vantaggi da non sottovalutare delle campagne Ads è l’efficacia delle stesse come promozione: anche se l’utente non procede in quest’occasione all’acquisto, è venuto comunque a conoscenza dell’esistenza di quei prodotti e sa su quale fascia di prezzo si attestano.

Un altro dei vantaggi di Google Ads è la possibilità di misurare con precisione l’efficacia della campagna e correggere gli annunci man mano che vengono visualizzati. Con un mezzo tradizionale come un manifesto pubblicitario si può solo stimare quanti potenziali acquirenti lo vedano e quanti siano invogliati all’acquisto grazie ad esso. Con Google Ads è possibile sapere con precisione quante volte un annuncio è stato visualizzato, quante volte è stato cliccato e quanti utenti hanno intrapreso un’azione di nostro interesse come compilare un form, telefonare, procedere all’acquisto.

Quanto costa Google Ads?

A questa domanda è necessario rispondere… dipende! Gli annunci si pagano tipicamente per ogni click, cioè ogni volta che un utente clicca su un annuncio per raggiungere il sito web. Il costo per click (CPC) non è predeterminato, ma chi pianifica la campagna imposta un budget massimo giornaliero e il massimo di spesa per ogni parola chiave indicata. Il costo viene infatti calcolato con un sistema ad asta rispetto agli annunci degli altri inserzionisti che hanno richiesto di apparire per le stesse parole chiave; chi ha “puntato” di più uscirà per primo, fino a esaurimento del budget.

È chiaro che in ambiti più richiesti, o con competitor con maggior capacità di spesa, il costo per singola parola chiave tenderà ad aumentare; se per “pneumatico quattro stagioni” la forbice di prezzo al momento della stesura di questo articolo è di € 0,08 – 0,12, per “mutuo casa” è tra € 1,25 e 3,75. Oltre a vari strumenti commerciali per fare questo tipo di analisi, Google mette a disposizione il suo Keyword Planner.

La cosa fondamentale è allocare un giusto budget e non sperare di ottere risultati con pochi euro: troppo spesso ho sentito “ho messo 100€ su Google ma non ho ottenuto risultati” che, andando ad indagare meglio, vuol dire che si sono buttati via 100€ creando una campagna di un mese (quindi circa 3€ al giorno) senza studiare attentamente le parole chiave, senza ottimizzare la campagna e senza modificare il proprio sito per renderla efficace. Una campagna del genere non può portare risultati: si otterranno probabilmente 5 click al giorno di utenti non sufficientemente targettizzati perché completino un acquisto. Per una campagna Ads bisogna prevedere un budget adeguato al mercato in cui ci si muove.

Come e quando non usare Google Ads?

Google Ads non funziona se non si intende allocare il budget giusto che va valutato insieme a un esperto per le opportune analisi. Non va bene se si intendono ottenere risultati immediati, perché è necessario far partire la campagna e poi affinarla man mano in base alle statistiche ottenute. Si tratta comunque di uno strumento più rapido rispetto alla SEO, ma non ci si devono aspettare risultati appena avviata la campagna.

Non si può usare se non si ha un sito web oppure se il sito web non funziona correttamente: il sito deve essere veloce, chiaro ed esporre subito le informazioni promesse nell’annuncio. Tipicamente le campagne vengono collegate a una landing page, cioè una pagina di atterraggio che dà subito all’utente tutte le informazioni necessarie ad eseguire una conversione, che può consistere nel compilare un form, fare una telefonata o completare un acquisto.

Non si può usare una campagna Search se il proprio prodotto o servizio non è già conosciuto o se non è collegato a keyword con un volume traffico utile.

Infine, Google Ads (nonostante ciò che dice Google stesso) non è adatto al fai-da-te: è necessario rivolgersi a un esperto che possa preparare delle campagne efficaci e che possa, in alcuni casi, anche dire “Google Ads non fa per te”.

Come usare bene Google Ads?

La prima cosa da fare per usare Google Ads va fatta offline: bisogna decidere il proprio budget e calcolare il proprio margine sulle vendite o, in altre parole, quanto volete spendere per ogni conversione. Se il vostro business vi garantisce un margine netto di 1€ per ogni vendita, probabilmente spenderne più della metà in Ads non è utile, a meno che non lo vogliate considerare un investimento in branding e acquisizione nuovi clienti.

Subito dopo, è necessario contattare un esperto che possa studiare i vostri competitor, il vostro mercato online, il target e proporvi una campagna adeguata. Questo è il momento in cui non dovete spaventarvi delle cifre (sempre restando all’interno del budget previsto): Google Ads, se usato bene, funziona come un distributore automatico… più monetine ci inserite e più tazzine di caffè (ehm, clienti) ne usciranno.

L’esperto vi dirà anche se ci sono modifiche da fare al vostro sito e quali, quindi dovrete contattare chi vi gestisce il sito e attendere che sia adeguato all’uopo. Se possibile – dipende dal sito – l’esperto vi dirà anche che modifiche fare per attivare il monitoraggio delle conversioni, in modo da migliorare la qualità e l’efficacia della campagna e il dettaglio dei report.

L’ultima attività, ma non meno importante delle altre, per avere risultati dalle campagne, è di nuovo offline: dovete fornire subito il servizio o il prodotto al cliente. Sembra scontato ma non lo è. Mi è capitato, da utente, di cercare una specifica assicurazione. Ho fatto una ricerca su Google, mi è comparso un annuncio che sembrava rispondere alla mia necessità, ho cliccato sull’annuncio e sono arrivato a una pagina molto chiara con un semplice form di contatto (esattamente i campi necessari per la mia richiesta, cosa che gradisco molto). Ho compilato il form… e sono in attesa da più di due mesi che qualcuno mi mandi il preventivo richiesto. Così, ad occhio, quell’agenzia ha buttato via almeno un’euro e cinquanta per me e chissà per quanti altri sono in attesa come me. L’utente che clicca su un annuncio di Ads vuole una risposta veloce alla sua richiesta, se non è possibile fornirlà già sulla landing page (almeno con una forbice di prezzo: il servizio costa da… a…) è necessario rispondergli in tempi brevissimi.

Facendo un po’ di autopromozione: Livecode Full Media Agency è in grado di fornirvi il servizio completo, dalla modifica al sito all’hosting veloce e alla gestione della campagna Ads, come vedremo nel prossimo paragrafo.

Un caso di studio: l’Hotel Fontermosa

L’Hotel Fontermosa è un resort 4* nel pieno della Maremma Toscana, dotato di piscina, ristorante, pizzeria. Il  loro punto di forza è il comfort, la cura del cliente e i servizi offerti.

Come tutte le attività del settore alberghiero utilizzano vari sistemi di prenotazione tra cui i portali di prenotazione più conosciuti che, pur garantendo una certa visibilità, hanno dei costi notevoli. Poiché Fontermosa è cliente di Livecode per i servizi di hosting e manutenzione al sito con il nostro servizio TitaniumWP già da parecchi anni, nel 2022 ci hanno chiesto di studiare una strategia per ricevere prenotazioni dirette.

Il sito web è già ben posizionato grazie alla velocità dei server e alla buona fattura del sito stesso, come abbiamo rilevato facendo alcune ricerche con i nostri tool; si riporta come esempio una ricerca fatta per “Hotel Fonteblanda Orbetello” (chiaramente una ricerca manuale su Google non è adatta a questo tipo di verifiche, questo è solo un esempio)

Visto che il posizionamento organico non era sufficiente agli scopi del cliente, la nostra proposta è stata quella di attivare Google Ads. Una volta stabilito il budget, studiata la campagna e modificato il sito web per monitorare correttamente le conversioni, a maggio 2022 è stata avviata la prima campagna e dopo poco più di una settimana sono arrivati i primi risultati. Le prenotazioni dirette iniziavano ad aumentare rispetto a quelle tramite OTA (i portali di prenotazione). Nei primi due mesi di attività (maggio-giugno 2022) il resort ha investito poco più di 1.200€ ottenendo 500 conversioni, cioè 500 persone che hanno prenotato un soggiorno oppure hanno richiesto un contatto whatsapp o email. A questo punto, avendo raccolto sufficienti dati e avendo quasi completato la disponibilità delle camere del resort, abbiamo ridotto il budget e abbiamo continuato a seguire la campagna fino a fine agosto.

Nel 2023 l’Hotel Fontermosa ci ha richiesto di ripetere la campagna. Avendo raccolto sufficienti dati siamo stati in grado di consigliare un budget più ridotto e i risultati sono stati sorprendenti: appena riattivata la campagna gli utenti hanno risposto immediatamente (dato rilevato dalle prenotazioni) e il numero di conversioni è stato sensibilmente più alto e con un costo per conversione ridotto di quasi il 40%.

Nel solo mese di luglio 2023, con un investimento di 450€, abbiamo ottenuto 1.600 click e 12.000 visualizzazioni dell’annuncio con 301 conversioni (quasi 100 in più rispetto a luglio 2022). La singola conversione ha avuto un costo di € 1,50 che, in confronto a qualsiasi altro strumento pubblicitario e ricordando che parliamo di un resort 4* in Maremma, è decisamente basso.

Cosa possiamo fare per te?

Livecode Full Media Agency è in grado di gestire per te una campagna Google Ads in tutti i suoi aspetti:

  • Hosting veloce e affidabile
  • Correzioni e manutenzione al sito web
  • Analisi delle parole chiave e studio della campagna
  • Manutenzione e cura costante della campagna
  • Reportistica finale

Se vuoi avviare una campagna di successo per migliorare le vendite del tuo prodotto o servizio contattaci ora e studieremo per te la campagna ideale. Scrivici a [email protected] o chiamaci al n.ro 348 7777 251!

Potrebbe interessarti

Polisonnografia a domicilio Napoli Livenet News Network Livenet News Online