Geocodifica indirizzi: come funziona e in che modo aiuta il business

by Redazionale
0 comment

Sempre più spesso capita che amministrazioni pubbliche, grandi aziende e società di piccole o medie dimensioni si trovino ad avere a che fare con una mole di indirizzi da trattare piuttosto importante. Il riferimento è in modo particolare ai dati anagrafici, che arrivano da banche dati originate da fonti differenti, ma non solo ovviamente. La parte di raccolta e successiva organizzazione geografica di queste informazioni si chiama geocodifica indirizzi. I dati da gestire sono disponibili in modo del tutto frammentato ma possono essere molto utili nel loro insieme. Il potenziale che sono in grado di esprimere è grande, a patto di attuare preliminarmente una loro normalizzazione (si correggono eventuali inesattezze come il CAP) e georeferenziazione (il fattore comune che si utilizza per organizzare le info è l’indirizzo). I dati una volta lavorati possono essere sfruttati al meglio delle loro possibilità, proprio per il fatto di attribuire loro precise coordinate geografiche, codici territoriali e spaziali.

La ricerca si perfeziona grazie alle coordinate di latitudine e longitudine

In pratica accade che gli indirizzi vengono trasformati in una coppia di coordinate proprio grazie alla geocodifica – latitudine e longitudine – il che consente di arrivare a individuare in maniera esatta su di una mappa l’indirizzo postale che stiamo cercando. Qualcuno potrebbe pensare che si tratti di un’operazione fine a se stessa, un po’ come quella che compie Google Maps quando chiediamo di trovare una località. E’ pur vero che anche in questo caso vengono restituite le coordinate dell’indirizzo ma non c’è la possibilità di accertarsi che esso sia aggiornato o corretto. In più, stiamo parlando di un servizio basic che non permette di elaborare – come hanno invece necessità di fare imprese, aziende e professionisti – una quantità di dati importante in uno stesso momento. Ecco che allora diventa importante rivolgersi a un servizio di geocodifica ad hoc come quello offerto da address4.com, ideale per svolgere una molteplicità di operazioni online, in qualsiasi momento grazie a un’interfaccia utente semplice e intuitiva.

Un censimento dell’area di interesse per realizzare una mappa interattiva

Grazie alle operazioni di geocodifica indirizzi si può effettuare un vero e proprio censimento dell’area di interesse, facendo in modo di ottenere una mappa interattiva che potrà essere integrata con software aziendali di qualsiasi tipo o in siti web. A usufruire di questo servizio possono essere in primis le aziende di trasporti, che hanno bisogno di ottimizzare gli spostamenti di mezzi e persone in base alla scelta dei migliori percorsi. L’obiettivo è risparmiare tempo e denaro, migliorando il servizio e alzando l’asticella della soddisfazione dei clienti. Conoscere esattamente la latitudine e la longitudine degli indirizzi verificati consente di impostare e seguire i percorsi più veloci per effettuare le consegne. Lo sviluppo del business prosegue così in modo armonico, tramite il calcolo accurato del chilometraggio della flotta aziendale in modo tale da portare avanti strategie strutturate di marketing geolocalizzato. Un vantaggio che vale anche per altre realtà aziendali, che abbiano l’interesse di rivolgere la propria attività di marketing verso precise zone del Paese o all’estero con certi parametri demografici e valori che si possono facilmente legare ai CAP.

Potrebbe interessarti

Noleggio stampanti, Noleggio fotocopiatrici, Stampanti Napoli, Fotocopiatrici Napoli Festival della Musica e della Cultura a Napoli Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode.