IL SESSO E IL “MITO” DELLA MONOGAMIA

by Diletta Beatrix
0 comment
ultimo tango a parigi

Che le relazioni siano complicate è risaputo, è già difficile andare d’accordo con se stessi figuriamoci con qualcuno che non è noi. Eppure il desiderio di tutti, almeno fino a un certo punto della vita, è quello di trovare un amore che duri per sempre.

Oggi sfatiamo il mito del ‘per sempre’.

L’amore è un sentimento, come tale è mutevole, quindi, e pensare al per sempre è un po’ come la corazzata Kotiomkin (del mitico Fantozzi): ‘una cagata pazzesca’. E se l’amore non dura tutta la vita, figuriamoci il sesso. Anche in questo caso è abbastanza assurdo pensare di passare l’intera esistenza (già complicata di suo) a fare sesso sempre e solo con la stessa persona.

L’essere umano non nasce monogamo, apprende la monogamia crescendo.

Pensateci!

Quando un bambino racconta della sua fidanzatina, di solito dice Martina è la prima, poi c’è Simonetta e poi mi piace Luisa. Lo stesso vale per le bambine che, già da piccole, vivono il conflitto tra l’interesse per il bimbo con gli occhi blu un po’ monello e quello con gli occhi neri che parla poco, ma gioca a calcio.

Noi adulti abbiamo il potere di rompere le palle anche a loro con la storia della monogamia e ai loro racconti rispondiamo: “Non puoi averli tutti, devi scegliere'”. Allora, mi chiedo, perché? Che fine ha fatto il senso della scoperta, della sperimentazione, della curiosità?

L’alfabeto è composto da 26 lettere (comprese j- k- w-x-y), se ci fermassimo alla A non impareremmo mai a leggere.

feet-224680_960_720Per il sesso è la stessa cosa. Non sto suggerendo di riempirvi di amanti, ma solo di considerare che fare sesso, nell’arco della propria vita, con persone diverse non è la fine del mondo a meno che…

… a meno che non vi capiti di frequentare contemporaneamente più persone. Un discorso che vale per le donne quanto per gli uomini. Se non siete in grado di non farvi ‘sgamare’ costituitevi subito, ditelo chiaramente in modo da evitare coinvolgimenti sentimentali e pezzi di cuori infranti in ogni dove.

Se il vostro ‘amico di letto’ ha diversi cuscini sparsi in diversi appartamenti su cui poggiare la testa, che ve lo abbia detto o che lo sospettiate, non lasciatevi andare a fantasiose ricostruzioni del sesso fantastico che fa da apripista all’altare, alla convivenza, a un figlio, alla vita insieme e al per sempre. Il sesso è sesso e può essere fantastico con Tizio, Caio (e anche con Sempronio) e restare tale senza subire trasformazioni.

Godetevelo, ma a un certo punto, se non siete uniti nel sacro vincolo del sentimento monogamo, cambiate partner perché prima o poi, trattandosi solo di una bella ‘scopata’, se non lo farete voi, lo farà l’altro. Cercherà lenzuola diverse e voi resterete ‘monogami’ e con un pugno di mosche. In quel caso, cari miei, non correte a piangere sulla spalla di un amico, almeno abbiate la decenza di evitare chi vi aveva ‘avvertiti’, logoratevi nell’angolino più buio della vostra casetta e poi ricominciate: altro giro, altra corsa.

(nella foto d’apertura: Ultimo Tango a Parigi).

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori Palloncini Sale Slot