GAY PRIDE DEL 28 MAGGIO A NAPOLI: I DETTAGLI DELL’EVENTO

by Redazione
0 comment
mediterranean pride gay pride napoli logo

L’onda arcobaleno, per la prima volta, invaderà non il centro di Napoli ma la zona flegrea: il gay pride di Napoli per questo 2016 si sposta dalle vie del centro e del Lungomare a Bagnoli. Una scelta, spiegano gli organizzatori del Mediterranean Pride of Naples, per sottolineare la vicinanza del movimento LGBT alle battaglie per il territorio. Non a caso, l’hashtag scelto per promuovere sui social la colorata manifestazione è #Dirittieterritorio. L’appuntamento è per il 28 maggio 2016.

GAY PRIDE DI NAPOLI, L’ORGANIZZAZIONE

CONCENTRAMENTO

Il concentramento per il Mediterranean Pride of Naples è previsto per le 15:30 a Piazzale Vincenzo Tecchio, nel quartiere di Fuorigrotta. Numerosi i pullman che da fuori città arriveranno a Napoli per l’occasione; mentre, per chi vuole raggiungere la piazza con i mezzi pubblici, il metodo più rapido è utilizzare la metropolitana di Napoli linea 2 (fermata Campi Flegrei) o i treni della ferrovia Cumana (fermata Mostra), che servono direttamente Piazzale Tecchio.

Chiunque può partecipare alla sfilata. Sul sito ufficiale dell’evento, le modalità di richiesta di accesso per i diversamente abili.

LA PARATA

La parata del Gay Pride di Napoli 2016 partirà da Piazzale Tecchio per sfilare lungo via Diocleziano.

Arrivati a via Bagnoli, i manifestanti attraverseranno il quartiere per concludere il percorso su via della Liberazione.

IL PARTY UFFICIALE

Come per ogni gay pride, anche il Mediterranean Pride of Naples 2016 ha il suo party ufficiale a fine manifestazione. L’appuntamento è al JD Club di via Barbagallo, per l’evento LA ESPOSA.

GAY PRIDE DI NAPOLI, LA MADRINA

Anche questo pride ha la sua madrina.

cristina donadio madrina del gay pride di napoli

Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra 2, madrina del gay pride di Napoli

Si tratta di Cristina Donadio, popolare attrice, attualmente alla ribalta per il suo ruolo di spietata boss in Gomorra 2 – La serie. Nella serie tratta dal best-seller di Roberto Saviano, Cristina Donadio interpreta Scianel. Ma la sua è una carriera importante e trentennale che spazia tra cinema (ha esordito nel 1977 con il film Nel Regno di Napoli) e teatro, dove è stata interprete dei testi di Annibale Ruccello e musa di Enzo Moscato. Attualmente, Cristina Donadio è in scena con “Butterfly Suite” (spettacolo dedicato a Mia Martini e Marlyn Monroe) di cui è interprete e regista.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot