Cos’è il live gaming e perché è uno dei trend dell’intrattenimento più interessanti per il futuro

by Redazionale
0 comment

Il mondo dell’intrattenimento online è in continua e costante evoluzione e in questi ultimi anni, grazie alle intuizioni di sviluppatori estremamente capaci e alle nuove opportunità offerte dalle tecnologie, è stato uno dei più abili a evolversi e ad andare incontro ai bisogni di pubblici sempre più esigenti e diversificati. Pubblici che, nella stragrande maggioranza dei casi, “chiedono” a un gioco online di essere immersivo, coinvolgente e stimolante. Ed è proprio per questo motivo che nel recente periodo si è affermata la modalità “live gaming” di cui stiamo per scoprire le caratteristiche e le possibili evoluzioni future.

Sembra passata davvero un’era geologica da quando chi giocava online era identificato come un solitario che chiedeva al gioco soltanto pace, tranquillità e massima efficienza nelle prestazioni. Ma soprattutto sembra passato un millennio da quando la massima interazione possibile con altri giocatori era quella di vedere il proprio nome in cima a una classifica al termine di una sessione di gioco. Oggi è cambiato tutto, sia a livello di esigenze che di possibilità di interazione. È per rispondere a queste esigenze che è nato il live gaming.

Il live gaming deve il suo enorme successo alla capacità di mettere insieme le caratteristiche migliori del gioco online e di quello fisico più tradizionale. Il funzionamento è molto semplice da spiegare. Sfruttando le potenzialità offerte dallo streaming in tempo reale i siti di gioco live permettono, una volta effettuati registrazione e accesso, di sfidare avversari o dealer, nel caso dei casinò, presenti in carne e ossa e di interagire con loro come se fossero in contemporanea nella stessa stanza. Una vera e propria modalità di gioco ibrida che è partita da alcune piattaforme “pioniere” e che si è estesa in brevissimo tempo a moltissimi operatori e discipline.

Oggi le principali piattaforme di gioco online permettono infatti di giocare live a moltissimi giochi e titoli diversi. Si va da quelli più tradizionali come il blackjack e la roulette, passando per le slot machine di vecchia e nuova concezione e il Texas Hold’em, fino ad arrivare ai videogiochi di ultima generazione come ad esempio la saga di Call of Duty e il bestseller Fortnite, soltanto per citare due dei più conosciuti e apprezzati a livello planetario.

A dispetto della sua storia recente, il live gaming si è già profondamente evoluto e già oggi possiamo affermare che quella che stiamo vivendo è probabilmente l’era del live gaming 2.0. Un’era in cui sono i game show live a farla da padrone. Gli sviluppatori principali hanno lavorato moltissimo per garantire all’utente un’esperienza quanto più soddisfacente possibile. E così hanno iniziato a registrare le proprie sessioni di gioco in studi televisivi, hanno ricreato ambienti curati nei minimi dettagli, con tanto di musiche originali e allestimenti d’avanguardia, e hanno aggiunto momenti di intrattenimento tra un round e l’altro. Oggi giocare non significa soltanto collegarsi a internet, sfidare gli avversari e poi chiudere il pc. Significa partecipare a un vero e proprio spettacolo in streaming che ha poco da invidiare ai celebri show televisivi.

<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/FEmCB76ovvE” title=”YouTube video player” frameborder=”0″ allow=”accelerometer; autoplay; clipboard-write; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture” allowfullscreen></iframe>

Il prossimo passo potrebbe essere quello dell’entrata in campo definitiva della realtà virtuale e del metaverso nel mondo del live gaming. Già oggi ci sono alcune sperimentazioni in tal senso ma fin qui questa evoluzione è stata rallentata dalla lentezza delle connessioni e da visori VR non sempre in grado di supportare l’enorme mole di dati necessaria. L’arrivo in pianta stabile del 5G, però, insieme a quello di nuovi device più performanti, potrebbe rappresentare lo step decisivo verso l’immersività totale.

Non è da escludere che nel prossimo futuro non sarà solo la sala o l’ambiente di gioco a entrare nella casa del giocatore. Ma sarà il giocatore stesso a essere parte integrante della piattaforma con anche la possibilità di interagire con gli elementi circostanti e di influire “fisicamente” sulla sessione di gioco. Forse è ancora presto per parlarne ma la strada e le ultime novità tecnologiche sembrano andare proprio in questa direzione.

 

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Potrebbe interessarti

strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori Palloncini Sale Slot