Come recuperare file cancellati o persi

by Redazionale
0 comment
Come recuperare file cancellati o persi (1)

Non ha importanza se si è esperti di tecnologia o se schermi e tastiere non fanno per noi, per recuperare file cancellati o persi da pc e da dispositivi removibili non serve essere specialisti. Ad aiutarci ci sono i software recupero dati che permettono di rientrare in possesso di file importanti che per errore sono stati cancellati o perduti. Non soltanto per errore umano, i file possono venire cancellati anche a causa di una formattazione, di un crash di hard disk così come di un’infezione da malware.

È importante saper scegliere il software più adatto alle nostre esigenze che sia di qualità, come EaseUS e che sia in grado di recuperare dati e file di ogni genere che si tratti di foto, video, documenti. Uno strumento così pensato permette di ripristinare tutti i tipi di file compresi documenti office, foto, video, email e altri da pc, laptop, hard disk, memorie USB, memoty card, fotocamere e dispositivi mobili.

L’utilizzo è facile, non richiede specializzazioni di alcun genere ed è utilizzabile da ogni tipo di utente, basterà seguire le istruzione della guida una volta scaricato. Niente di più semplice per riavere i nostri dati preziosi andati perduti.

Scegliere gli strumenti giusti

Il recupero file è un’operazione apparentemente semplice ma che in realtà racchiude in sé qualche insidia legata unicamente alla scelta del software giusto per risolvere il problema. Tutti siamo capaci di utilizzare questi strumenti, ma non tutti siamo altrettanto capaci di scegliere quelli giusti. Per ovviare a questo inconveniente che potrebbe portare a una soluzione per niente soddisfacente è necessario seguire due regole d’oro.

La prima è quella legata al sistema operativo. In base a questo si dovrà scegliere la versione più adatta alle nostre esigenze. Sembra un punto banale, in realtà ancora molti utenti non troppo avvezzi alla tecnologia si confondono scegliendo soluzioni sbagliate.

La seconda regola è quella legata alla scelta di una soluzione gratuita o a pagamento. Con le numerose opzioni che sono state ideate non ci sono grandi differenza tra queste soluzioni, anche se tutto diPende da ciò di cui si ha bisogno. È indispensabile scegliere il software gratuito che sia migliore degli altri perché quelli di scarsa qualità non svolgeranno al meglio il loro lavoro, questo è certo.

Si potrebbe aggiungere una terza regola che riguarda le nostre esigenze. Senza avere ben chiaro ciò che ci serve difficilmente si potrà raggiungere il risultato sperato.

Come si usano i software per recuperare dati?

Solitamente ogni software per recuperare i dati dal pc, laptop, fotocamere, hard disk e altri dispositivi removibili è di facile utilizzo per ogni utente. In ogni caso c’è una guida che indica le istruzioni da seguire per raggiungere ciò che si desidera. Del resto, anche la procedura che porta alla cancellazione di un file è semplice così come ciò che accade dopo: il file viene cancellato almeno alla vista sì, ma le informazioni restano per qualche tempo. Ciò che fa il software è proprio andare a esplorare là dove sono nascoste queste informazioni per “riconsegnarle” all’utente.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori News Italia Festival della Musica e della Cultura a Napoli