Portici Science Cafè, la divulgazione “easy” ha casa nell’ex villa della camorra

by Redazione
0 comment
villa fernandes portici science cafè

Metti un appuntamento ogni mese, sempre con relatori d’eccezione del panorama scientifico. Metti un bene confiscato alla malavita e restituito alla collettività. Metti nel nome il caffè, che all’ombra del Vesuvio è da sempre status-symbol. La ricetta del Portici Science Cafè è talmente apprezzata – forse oggi più di quando è nata tre anni fa – che ormai l’appuntamento del mercoledì di villa Fernandes è diventato uno dei più apprezzati del panorama divulgativo campano. Divulgazione semplice, immediata, attraente in provincia di Napoli. E che sta vivendo una seconda giovinezza.

Il format di Portici Science Cafè richiama, anzi anticipa, quel modo leggero ma non meno impegnato di fare divulgazione, raccontare delle esperienze del territorio, delle università, delle nuove tecnologie, dell’ecosostenibilità in un ambiente informale e sicuramente meno accademico dei convegni “convenzionali” a cui alcuni di noi sono – ahimé – abituati.

L’occasione di raccontarvi di questa realtà è data dal prossimo (ed ultimo) appuntamento stagionale con Giorgio Ventre, in forza al Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università “Federico II” di Napoli, del 17 maggio. Un’analisi interessante di uno dei maggiori esperti del settore in Campania su come l’Academy iOS che ha messo radici proprio da queste parti ha cambiato il modo di fare università.

apple academy foto di cesare abbate

Una ragazza nella sede dell’università di Napoli, nel quartiere periferico di San Giovanni a Teduccio, dove si inaugura ufficialmente la ‘iOs Developer Academy’, grazie alla partnership tra l’università Federico II di Napoli e Apple, 6 ottobre 2016.
ANSA/CESARE ABBATE (diritti riservati)

Poco prima di lui, però, si sono avvicendati personaggi del calibro di Luigi Nicolais (ex Ministro ed ex presidente del CNR), Francesca Esposito (ricercatrice dell’Istituto Nazionale di Astrofisica presso l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte e responsabile scientifico della stazione meteorologica DREAMS a bordo del lander Schiaparelli della recente missione #ExoMars), Vincenzo Di Marzo (direttore dell’Istituto di chimica biomolecolare del CNR, incluso tra i 400 scienziati più influenti del Pianeta), ma anche antropologi, musicologi, chef e giovani ideatori di start-up innovative.

L’unico “caffè scientifico” italiano

Il Caffè delle Scienze “Portici Science Cafè” fa parte della rete dei Caffè-Scienza italiani (http://www.caffescientifici.it/), ed è promosso dall’Osservatorio per la diffusione e trasferimento della cultura scientifica e tecnologica ‒ costituito nel 2002 dai centri di ricerca presenti sul territorio porticese ‒ e realizzato, con la supervisione dell’ing. Vincenzo Bonadies, in collaborazione con l’associazione culturale BLab, la cooperativa sociale ONLUS Seme di Pace e il Comitato Beni Comuni di Portici.

incontro di portici science café

Uno degli incontri di Portici Science Cafè

La villa confiscata

Villa Fernandes a Portici è stata per anni al centro di una querelle istituzionale per il suo riutilizzo. Sottratta alla criminalità organizzata nel 1998, per anni non si è riusciti a restituirla alla collettività. Questo fino al 2014, quando dopo una lunga lotta delle associazioni è stata finalmente riassegnata – con l’obiettivo ambizioso di diventare un “polo della legalità”. E di conoscenza, aggiungiamo ora.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

Noleggio stampanti, Noleggio fotocopiatrici, Stampanti Napoli, Fotocopiatrici Napoli Festival della Musica e della Cultura a Napoli Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode.