POMPEI, SALTO NELLA STORIA… AL RISTORANTE!

by Federica Colucci
0 comment
Pompei, apre archeo-ristorante

Si chiamerà Caupona (dal latino “Osteria” o “Locanda”) e non vuole essere solo un ristorante ma un vero e proprio salto nella storia di Pompei. A ridosso dell’area archeologica famosa in tutto il mondo, difatti, sorgerà un archeo-ristorante che intende riprodurre l’esperienza di una locanda pompeiana di 2000 anni fa. Un modo per sfruttare appieno la ricchezza e il fascino di questo patrimonio culturale campano, e creare così una nuova idea di turismo storico all’ombra del Vesuvio.

COME TORNARE ALLA POMPEI DELL’ANNO 0 A TAVOLA

Camerieri in abiti doviziosamente studiati per riprodurre l’abbigliamento pompeiano serviranno ai tavoli portate e bevande ispirate alla De Re Coquinaria di Marco Gavio Apicio, i dieci libri che ad oggi rappresentano la più importante testimonianza della cucina romana.

A distanza di secoli, la nostra Dieta Mediterranea in fondo non è molto lontana dalle ricette presenti nell’opera di Apicio che spazia dai suggerimenti per la preparazione di un vino speciale a come cucinare i legumi e le farine che se ne ricavano, considerati quasi una ghiottoneria.

In linea con la tradizione anche i piatti saranno fedeli al periodo storico, rigorosamente in terracotta. Una puntuale riproduzione di usi e costumi dell’epoca, in un ambiente ispirato all’architettura di Pompei, con richiami alle domus di Marco Lucrezio Frontone e del Termopolio di Vetuzio Placido, i cui affreschi e dipinti murali sono riprodotti e realizzati proprio come duemila anni fa: a mano, nella tradizione dei copisti di Pompei. Tutto, insomma, ritratto nei minimi dettagli: frutto della ristrutturazione di un edificio sviluppato su un solo livello (in stile antico, appunto, quando ancora l’architettura non si sviluppava in verticale) al cui esterno campeggiano prezzari (in assi e sesterzi), scritte elettorali e graffiti che ricalcano quelli di un’antica osteria.

A Caupona il pranzo e la cena diverranno quindi una suggestiva esperienza che travalica l’enogastronomia. La locanda è a via Masseria Curato, a Pompei. Il debutto domani, con una prima presentazione agli organi d’informazione. Sarà la prima occasione per degustare, nel 2016, la cucina pompeiana di millenaria storia.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Radio ufficiale del Maggio della Musica AudioLive FM - digital radio di musica e cultura ECG a domicilio Napoli