Lezioni di guida a soggetti DSA, la sfida di Confarca e Università di Bologna

by Comunicato Stampa
0 comment

Una nuova chance per le persone con disturbi dell’attenzione e del comportamento che intendono conseguire la patente di guida. Sabato scorso, a Bologna, è partita la prima fase sperimentale di ‘Sicurezza al Cubo’, iniziativa per la scuola guida ai soggetti con Dsa-Disturbi specifici dell’apprendimento e disturbi del comportamento che potrebbe divenire un modello nazionale per tutte le autoscuole italiane.

Realizzato da Confarca, la confederazione italiana delle scuole guida, in collaborazione con l’Università di Bologna, il progetto è dedicato agli operatori delle autoscuole e ai soggetti con Dsa e disturbi del comportamento che intendono conseguire la patente di guida: videolezioni, app su smartphone e interattività sono le caratteristiche degli appuntamenti in aula con gli istruttori di guida e con le tante persone affette da queste problematiche che impediscono di mettersi al volante.
La prima lezione si tiene oggi al ‘Cubo’-Centro Unipol Bologna cui prenderanno parte il coordinatore regionale della Confarca, Luigi Patera, e il docente dell’ateneo emiliano Luca Ferrari. Le altre due date sono in programma il 3 marzo e il 7 aprile.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori News Italia Festival della Musica e della Cultura a Napoli