“Certamen Acerranum”, un premio destinato ai giovani latinisti

by Redazione
0 comment

“Ogni epoca sa produrre il male e sa innescare i meccanismi per guarirlo”.

Ė questo il messaggio che il Prof. Crescenzo Formicola, Presidente della Commissione giudicatrice del Certamen Acerranum Quartum, ha lanciato durante la Lectio Magistralis tenuta sabato 17 marzo 2018 in occasione della premiazione della gara di traduzione dal latino, svoltasi venerdì 16 ad Acerra. Meglio, uno dei tanti messaggi che si evincono dal testo assegnato per la prova, vale a dire i versi finali del I libro delle Georgiche di Virgilio, che descrivono il clima del periodo post cesariano, in cui si confondono il lecito e l’illecito. “Tanti i conflitti nel mondo, tanti i volti del crimine” (Virgilio, Geo. I 505-506): mai versi più attuali e calzanti al nostro tempo, in cui venti di guerra scuotono Europa ed Oriente, e corrose appaiono la società, la scuola, la cultura declassata a disvalore. “La conoscenza profonda del passato e la cultura del presente formano un’arma potente capace di disinnescare i meccanismi perversi e di disinformazione che spesso pongono al comando persone non capaci”, ha commentato Raffaele Lettieri,  Sindaco di Acerra, orgoglioso dei risultati raggiunti dagli studenti locali in quest’importante gara nazionale. La commissione, presieduta dal Prof. Crescenzo Formicola e composta dai Presidi Silvia Rosati, Lazzaro Alfano,  Antonio Alvino, e dai proff. cultori della materia Anna Lucia Iroso, Rita Giuntoli, Antonio Sena, ha infatti attribuito il primo premio ad Antonio Scarpino, Liceo Galluppi di Catanzaro, autore di una traduzione con commento di particolare pregio. Il secondo premio è andato a Maria Mattiello e il terzo premio a Francesca Piscopo, entrambe alunne del Liceo “A.M.de’ Liguori”. Alla studentessa Olga Manzi è andato il riconoscimento tributato dall’Accademia Virgiliana di Mantova, prestigioso ente patrocinatore della Manifestazione. Premi offerti dal Rotary Club Acerra-Casalnuovo “Aniello Montano” e dal Lions Club Acerra Valle di Suessola, Menzioni di merito per altri sei studenti, fra cui  un’allieva del Liceo La Mura di Angri (SA). Felici dell’esperienza vissuta tutti i 106 studenti partecipanti, in particolare quelli provenienti da licei di altre regioni, che hanno avuto occasione di confrontarsi e stringere legami, nonché di conoscere il meraviglioso borgo di Sant’Agata dei Goti, come la villa cosiddetta “ di Augusto” a Somma Vesuviana ha aperto le porte ai loro docenti. Anche l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, il Rotary Club e il Lions Club, patrocinatori del certamen, hanno rivolto agli studenti messaggi  per ricordare loro il senso dello studio  e della continua rilettura dei classici, concordando, con il Prof. Formicola, sull’idea che “ il confronto con la tradizione è il preliminare di qualsiasi progetto che voglia essere innovativo”.

Il primo classificato parteciperà di diritto alle Olimpiadi Nazionali di Lingue e Civiltà Classiche patrocinate dal MIUR.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

Noleggio stampanti, Noleggio fotocopiatrici, Stampanti Napoli, Fotocopiatrici Napoli Festival della Musica e della Cultura a Napoli Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode.