EDENLANDIA, APERTA IL 26 NOVEMBRE E… GIÀ CHIUSA

by Redazione
0 comment
edenlandia ingresso lavori

Sei giorni: tanto rischia di durare la seconda vita dell’Edenlandia. Il parco giochi napoletano, riaperto dopo anni e anni di passione lo scorso 26 novembre in pompa magna, è stato posto sotto sequestro e chiuso. L’intera area è stata sequestrata in queste ore dagli agenti di Polizia Municipale dell’Unità Operativa di Fuorigrotta (quartiere dove è collocato il parco) agli ordini del comandante Michele Esposito.

Il sequestro dell’Edenlandia è scattato dopo una perquisizione all’interno del parco, solo parzialmente riaperto lo scorso sabato per ospitare il villaggio di Natale. Una riapertura attesissima dai napoletani che prima hanno visto il lento e costante declino dell’unico reale parco divertimenti sul territorio cittadino, poi hanno sofferto la chiusura per anni, poi hanno a mesi alterni visto promettersi il salvataggio della struttura e le varie riaperture.

Perché ha chiuso l’Edenlandia?

Ed ora che tutto sembrava filare per il verso giusto, arriva la mazzata. Il motivo della chiusura è legato al mancato certificato di agibilità, assolutamente assente nella documentazione esibita. L’intervento degli agenti di Polizia Municipale segue una segnalazione del Comitato Civico per la Legalità e la Trasparenza.

Una beffa, se si pensa che l’Edenlandia avrebbe dovuto già riaprire (completamente) lo scorso aprile. La riapertura, però, è slittata a causa della presenza di opere abusive.

I cittadini restano in attesa di ulteriori sviluppi.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot