Duplex: l’assistente di Google che cambierà il nostro domani

by Redazionale
0 comment
tiscali tecnologia

Quando si pensa al futuro, si immaginano scenari da “Ritorno al Futuro – Parte seconda”, auto volanti che si guidano da sole, assistenti robot e frigoriferi intelligenti. Tutti questi elementi hanno in comune una cosa: il voler migliorare la vita degli esseri umani. Tutto ciò è parte dell’innovazione, un flusso di cambiamento oggi simboleggiato e stimolato da aziende  come Google.

A prova di questo, il colosso di Mountain View, in occasione di una recente conferenza dedicata agli sviluppatori, ha presentato Duplex, versione aggiornata del suo assistente vocale. L’aiuto virtuale inizialmente verrà utilizzato per richiedere gli orari di chiusura e di apertura dei negozi, successivamente ci aiuterà in tante faccende quotidiane come prenotare l’appuntamento dal carrozziere, dal medico o un tavolo al ristorante.

tiscali tecnologia

Credits: Tiscali Tecnologia

Alcuni degli sviluppatori che hanno avuto in anteprima la possibilità di ascoltare la voce di Duplex, si sono accorti di una forte dimensione umana nella comunicazione, qualcosa che può davvero ingannare chi sarà all’altro capo della linea. L’assistente ha tutti i requisiti per essere scambiato per una persona in carne ed ossa, ecco perché Google ha deciso di seguire due step obbligatori:

  1. fare un test – focus group dove provare Duplex e vedere come verrà percepito dai soggetti;
  2. trasparenza ai massimi livelli – fare in modo che l’assistente si identifichi prima di effettuare una chiamata dicendo: “ Ciao sono l’Assistente di Google…”

L’assistente avviserà inoltre che la conversazione verrà registrata, sia per ragioni legali che per migliorare il software. C’è poi una dimensione etica che è stata enfatizzata da Pichai (Ad di Google), il quale ha realizzato un manifesto ad hoc a per l’intelligenza artificiale.

Vediamo i punti principali insieme:

  • fornire feedback e spiegazioni
  • fornire info sul proprio operato
  • sicurezza e rispetto della privacy
  • vietare l’uso di questi assistenti all’interno di app malevole

Un vademecum che ha fatto riflettere i dipendenti di Google, con la conseguente cancellazione di alcuni progetti in corso.

Stanno forse per finire i tempi in cui bastava inserire “meccanico novara” per trovare una lista di risultati e iniziare il giro di chiamate per fissare un appuntamento. Tra qualche anno la ricerca non sarà più scritta, di conseguenza i seo expert dovranno adattarsi a questa evoluzione radicale.

Pensiamo alle agenzie di marketing online in Italia e nel mondo, saranno pronte ad affrontare la rivoluzione dell’intelligenza artificiale? Di sicuro le numerose agenzie seo a Milano e nelle altre città italiane avranno tutti gli strumenti per documentarsi e capire quando effettivamente cambierà il loro ruolo professionale, senza dimenticare che ormai Duplex è tra noi e forse un domani potrebbe fare parte della nostra quotidianità.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori News Italia Festival della Musica e della Cultura a Napoli