“Un passaggio per un’altra vita”, un libro nato dalla terapia del sorriso

by Massimiliano Maurino
0 comment
illustrazione libro clownterapia

Donare un sorriso a quei bambini che giorno per giorno combattono il proprio male: questo era il concetto alla base della “terapia del sorriso”, comunemente chiamata clownterapia, ideata da Hunter Doherty “Patch” Adams, medico statunitense – fondatore nel 1971 del Gesundheit! Institute – a cui fu dedicato l’omonimo film “Patch Adams” di cui si ricorda la magistrale interpretazione di Robin Williams.

Alla base di questa terapia c’è il sorriso: accompagnare il degente lungo il suo percorso, con il sorriso, facendo sì che questi allevi la “pesantezza” del proprio percorso. E’ una terapia a doppia via, ne giova il degente, ma anche chi sta curando quel degente, creando legami solidi, indistruttibili.

Un passaggio per un’altra vita” di Marcella Bernardinelli, scritto con il contributo della classe 5°ALF del “Carlo Anti” ed edito da QuiEdit, nasce proprio dall’esperienza dell’autrice, dalla perdita del padre alla quale la clownterapia riesce a dare una risposta, a farle ritrovare il sorriso. Sorriso che ora cerca di donare (e condividere) ad altre persone per poter ripagare il proprio debito di gratitudine verso questa terapia.

Il libro tratta, con sensibile delicatezza e un linguaggio semplice ma simbolico, temi importanti, quali la morte e la vita, il bullismo, l’amicizia e la famiglia.

I personaggi e le avventure narrate nel testo sono tratte da storie vere, tranne i nomi dei personaggi che sono frutto dell’inventiva dell’autrice. In particolare, con il personaggio di Mimì, la Bernardinelli ha voluto rendere omaggio a Mida Lampadina Udali, una donna straordinaria, sua collega e clown dottore in un’altra associazione di volontariato, che ha vissuto il dramma della perdita di una figlia che sognava di diventare una pattinatrice come Karolina Kostner.

robin williams

Robin Williams in “Patch Adams”

Un passaggio per un’altra vita, la trama

I protagonisti del libro sono Gegè e Mimì, due piccoli ospiti di un reparto di ospedale. Insieme giocano e progettano le loro avventure, ma un giorno intraprendono un “viaggio speciale” che ha inizio durante la notte, su di un autobus guidato dal buffo Clown Giocondo che li condurrà in un mondo parallelo, quello del Paradiso, ove incontreranno tutte le anime trapassate e vivranno delle speciali esperienze di vita.

Quel viaggio diventerà l’opportunità per riabbracciare il nonno Franco ed il vivace e intelligente cagnolino Macchiolina. Insieme a loro e ad altri bambini, in una rocambolesca avventura, aiuteranno Marco, Luigi e Sandro a scoprire il significato dell’amicizia, dell’amore autentico e disinteressato, del valore della famiglia e della vita.

La presentazione del volume

Mercoledì 31 maggio 2017 alle ore 11 presso la sede dell’Ordine dei Giornalisti della Campania ci sarà la presentazione del libro di Marcella Bernardinelli “Un passaggio per un’altra vita” edito da QuiEdit. Interverranno:

  • Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti Campania;
  • Mimmo Falco, vicepresidente dell’Ordine dei Giornalisti Campania;
  • Marcella Bernardinelli, autrice del libro e presidente de “Il Sorriso Arriva Subito” Onlus;
  • Dr. Marco Fill, direttore della casa editrice di Bolzano“QuiEdit”;
  • Prof.essa Licia De Biase, referente del progetto editoriale e docente di progettazione grafica del Liceo Artistico “Carlo Anti” di Villafranca di Verona, accompagnata da una rappresentanza di alunni della classe 5° ALF che insieme hanno realizzato la parte grafica ed illustrativa del libro.

Grazie all’Ordine dei Giornalisti della Campania è stato possibile dedicare una giornata a sostegno di questo progetto e alla sua diffusione e sensibilizzazione per entrare meglio in contatto con una realtà che sembra distante finché non colpisce le nostre vite e di quanto sia importante coinvolgere tutti.

Il libro è disponibile nelle librerie distribuite su tutto il territorio nazionale e il suo ricavato va a sostegno dell’ Associazione di Volontariato Sociale Clown Dottori “Il Sorriso Arriva Subito” Onlus.

 “Quando si cura la malattia si può vincere o perdere, quando si cura la persona si vince sempre!” .

marcella bernardinelli

Marcella Bernardinelli

L’autrice e la Fondazione

L’autrice, Marcella Bernardinelli, è “Coccolite Giramondo”, soprannome utilizzato nelle vesti di Clown Dottore, che da molti anni si occupa di Clownterapia. Già presente in libreria con il suo primo scritto “Coccolite Giramondo e il Mago Rufus”, libro di fiabe destinato ai bambini, realizzato con i disegni di alcuni bambini di età compresa fra i 3 e i 9 anni.

Il ricavato di questo libro di fiabe promuove e contribuisce al sostegno del “Progetto Perù” dell’ “Associazione Sinergia”.

Coinvolgendo altre persone, nel 2015 ha fondato l’Associazione clown dottori “Il Sorriso Arriva Subito” Onlus della quale, parte integrante, è l’Università del Sorriso che propone un percorso di formazione obbligatorio per chi desidera diventare volontario in corsia.

Infatti non ci si inventa Clown Dottori da un giorno all’altro. E’ fondamentale partecipare ad un corso di formazione che preveda lezioni teoriche e interattive che riguardano materie come la psicologia, la pedagogia e la relazione d’aiuto. Seguirà poi un tirocinio presso una struttura ospedaliera ed un affiancamento dai tutor.

Uno degli ingredienti che non deve mancare per un buon clown dottore è la sensibilità, la quale si decide di condividerla senza sconti con chi ha bisogno di conforto. Ma attenzione a non confondere la clownterapia come rifugio dei propri malesseri!

E’ necessario che chi decide di intraprendere questo percorso debba avere la consapevolezza e la serenità di aver digerito il proprio dolore, tale da poter essere un sostegno concreto per l’altro, diventando così “un guaritore ferito”, che regala quindi la propria esperienza e le risposte positive con le quali ha superato il proprio percorso difficile.

Solo chi affronta le cicatrici con serenità, può cicatrizzare con altrettanta serenità quelle altrui. L’Associazione è operativa presso i reparti di pediatria dell’ospedale di Legnago e dell’ospedale di Bussolengo (VR); nei reparti di ginecologia, medicina generale, nefrologia, gastroenterologia presso l’ospedale di Borgo Trento (VR); presso la casa di riposo “Fondazione Oasi”di Zevio (VR).

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot