ANTONELLO VIOLA: LA PERSONALE PITTORICA

by Danilo De Luca
0 comment
Antonello Viola

Mercoledì 11 maggio, alle ore 19, la Galleria d’arte contemporanea Intragallery di Napoli, in via Cavallerizza a Chiaia 57 ha inaugurato la mostra Le Ragioni della Leggerezza, personale pittorica di Antonello Viola, in collaborazione con la galleria Francesca Antonini di Roma. L’esposizione sarà aperta gratuitamente al pubblico fino al 25 giugno 2016 dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 20 e il sabato dalle 10 alle 13,30.

Antonello Viola

Antonello Viola (Roma, 1966) si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma nel 1989. Trascorre un lungo periodo di studio in Spagna, dove consegue un dottorato di ricerca presso il Dipartimento di Belle Arti dell’Università de La Laguna; qui, nel 1990, inizia ad esporre le sue opere. Ha esposto a Roma, galleria Il segno; a Milano, galleria L’Affiche, a Bolzano, galleria Goethe; Francoforte, Carloni Spazio Arte e galleria Peter Bauscke; Vienna, galleria Image, Istituto di cultura Italiano; New York, Magnet Gallery. L’artista presenterà negli spazi napoletani i suoi ultimi lavori monocromi su carta giapponese e vetro. Il colore è monocromo solo in apparenza, perché il suo spessore è l’effetto di un impasto di rossi, di turchese, di neri, disposti a piccoli e ritmati colpi di spatola nell’area delimitata da quella sorta di cornice interna della pittura, che è il rettangolo con cui Viola inizia tutte le sue meditazioni sulla natura profonda della superficie. L’artista predilige la delicatezza della carta giapponese o la trasparenza del vetro, superfici lisce e senza una trama distinta, che si emancipano dalla funzione di mero supporto, acquisendo un “peso” nella quasi assenza di volume. Questo gioco di immersioni cromatiche ha un’unica regola, quella di “sostenere le ragioni della leggerezza”, per dirla con Calvino(Parole di: Melania Rossi, Guglielmo Gigliotti).

La Galleria Intragallery

La Galleria d’arte contemporanea Intragallery ha riaperto al pubblico totalmente rinnovata dalla nuova collaborazione nella direzione creativa tra gli architetti Annamaria De Fanis e Rosa Francesca Masturzo nel mese di ottobre 2014, con l’esposizione personale di Delphine Valli, la poliedrica artista francese che per l’occasione ha presentato anche una collezione di gioielli disegnati in esclusiva per Intragallery. Nel corso del biennio, molti artisti di fama internazionale, come gli stranieri Gina Hoover, Matt Jacobs e Peter Flaccus e il partenopeo Riccardo Dalisi, hanno esposto alla galleria, dimostrando la grande capacità e volontà degli organizzatori di alimentare e dare lustro al circuito artistico partenopeo. Hanno contribuito a tale fine anche le conversazioni cromatiche, cioè confronti, aperti alla cittadinanza, con artisti, intellettuali e politici. La Galleria Intragallery ha promosso il Premio GreenCare, ancora in corso, finalizzato a sensibilizzare i cittadini alla cura del verde e all’importanza dell’arte quali elementi fondamentali perché sia abbia una realtà urbana soddisfacente.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot