VIOLENZA SESSUALE SOTTO CASA AL VOMERO, LE TELECAMERE INCASTRANO 3 UOMINI

by Redazione
0 comment
violenza sessuale vomero video

Il video diffuso dai Carabinieri di Napoli porta sovraimpressa la data 2 febbraio 2017: ci è voluto quindi un mese e poco più per individuare i tre responsabili di una vile aggressione con violenza sessualerapina ai danni di una donna di 27 anni residente nel quartiere Vomero, a Napoli.

L’attività investigativa e l’acquisizione delle immagini registrate delle telecamere di sorveglianza della zona hanno permesso di raccogliere prove a carico di due uomini 33enni, residenti rispettivamente ad Aversa e Grumo Nevano. Si cerca ancora il terzo complice. I tre sono accusati di rapina aggravataviolenza sessuale di gruppo.

Un incubo per la vittima, che rientrava a casa in piena notte dopo il lavoro, che però ha immediatamente denunciato l’accaduto permettendo di risalire ai colpevoli.

Violenza sessuale al Vomero, i fatti

Per quanto ricostruito dai militari dell’Arma, i tre uomini sarebbero stati alla ricerca di bersagli faciliIl terzetto si è riunito a Piazza Garibaldi, dove il conducente della Fiat Punto con cui è stato perpetrato il colpo ha recuperato i due complici. Dopo aver girato a vuoto in zona Chiaia e sul Lungomare di Napoli, si sono diretti verso il quartiere Vomero dove avrebbero puntato la vittima e pedinata fin sotto casa.

Mentre la donna parcheggiava nei pressi della sua abitazione, due dei tre uomini sono scesi dall’auto e l’hanno aggredita, palpeggiata ripetutamente e poi l’hanno privata della borsa e di altri oggetti di valore. Il terzo complice è arrivato mentre l’aggressione era già in corso, dopo aver spostato la Punto in una zona meno illuminata e in evidenza.

Il trio non sapeva però che la loro vile impresa criminale è stata registrata del tutto dalle telecamere di sorveglianza della zona.

Le indagini successive dei carabinieri hanno portato all’identificazione di due dei tre presunti membri del gruppo. Il primo è stato raggiunto dai militari dell’Arma mentre era insieme alla compagna in un pub nella zona di San Ferdinando a Napoli. All’arrivo delle forze dell’ordine ha dichiarato di essere sotto l’effetto di crack. Il secondo uomo invece è stato arrestato ad Aversa.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot