VITIGNOITALIA 2016 SI È CONCLUSO CON UN ALTRO SUCCESSO

by Stefania Zona
0 comment

Si è concluso ieri Vitignoitalia 2016 la kermesse napoletana dedicata al mondo del vino giunta ormai alla XII edizione. Il salone dei vini e dei territori vinicoli Italiani anche quest’anno ha riscosso grande successo (complice anche una condizione meteo favorevole, con tre splendide giornate di sole) vedendo la partecipazione di numerosi turisti, appassionati e operatori del settore. Vitignoitalia si conferma quindi l‘evento enoico di riferimento del Centro-Sud per l’importanza dei contenuti tecnico-scientifici, vocazione al business, attenzione dei media e cura dell’organizzazione.  A fare la differenza è la suggestiva location, cioè il Castel dell’Ovo simbolo della città e del Golfo di Napoli, che per tre giorni si è trasformata in un atelier del vino, sfondo di un viaggio, calice alla mano, dalle Alpi alla Sicilia. Grazie al coinvolgimento dell’ICE, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, hanno partecipato 25 operatori commerciali top list provenienti da tutta Europa, America, Africa e Medio Oriente. Non solo vino, ma anche uno spazio dedicato al food con il pasta bar del pastificio Di Martino, il pane del panificio Rescigno e Fornaio Pagliuca, le conserve Fagone, i dolci biscotti del biscottificio Pintaudi, infine i liquori di Alma de Lux e Maurizio Russo.

Eventi Vitignoitalia 2016

Vitignoitalia 2016 ha visto svolgersi degustazioni, seminari, verticali e focus sul mondo del vino: le degustazioni “La Campania del Vino”  i vini rossi e bianchi premiati con i tre cornetti gold dalla “Guida-Catalogo delle aziende vitivinicole e vinicole della Campania” a  cura dell’AIS Campania, che si è occupata anche di curare l’enoteca regionale “Vigna Felix” sulla terrazza del Castello, il convegno sul Wine Crowdfunding, il Focus sul Mercato del vino in Africa, la presentazione del libro dei formaggi italiani “Caseus” e il grande evento finale “Le bollicine del Sud”  organizzata da Radici del Sud insieme a Luciano Pignataro WineBlog che ha visto la partecipazione delle più qualificate 50 aziende produttrici di spumanti pregiati del Sud Italia.

Sono stati assegnati, ad alcune delle aziende presenti, i premi del “XII Concorso Vini e Distillati Nazionali Vitignoitalia 2016”. Medaglie d’oro per il Mata Rosè 2016 e il Cecubo 2012 di Villa Matilde, per il Pinot Grigio Ramato 2015 de Le Vigne di Zamò, per il Winkl Sauvignon 2015 di Cantina di Terlano, per l’Anrar Pinot Nero 2012 di Cantina Andriano, per il San Clemente Montepulciano d’Abruzzo 2012 di Ciccio Zaccagnini e per il Passito Falanghina del Beneventano Igt 2014 Castelle. Grande successo per l’Abruzzo, sugli scudi grazie ai premi speciali, “Gran Medaglia d’Oro” e “Gran Premio Vitignoitalia”, assegnati all’azienda Masciarelli rispettivamente per il Montepulciano d’Abruzzo Marina Cvetic 2013 e per il Montepulciano d’Abruzzo Riserva Villa Gemma 2007. Premiate inoltre le cantine San Salvatore con il “Premio Speciale Vitignoitalia” (miglior risultato in tre diverse categorie) e Villa Matilde con il “Premio Speciale Vitignoitalia per il Territorio”.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot