GARANZIA GIOVANI: L’ASSESSORE INCONTRA I CITTADINI

by Comunicato Stampa
0 comment
Garanzia Giovani, parla Luca Lanzetta

Spiegare cosa è Garanzia Giovani agli allievi, e come cambia il processo formativo, non tanto nella forma (dopo il duro lavoro per aggiornare, in linea con le direttive e nel rispetto delle scadenze europee, il Repertorio delle Professioni) ma, soprattutto, nella filosofia. L’assessorato Regionale alla formazione, su proposta del Movimento Libero e autonomo delle Scuole di Formazione autofinanziate (in seno a Confimprenditori) e Si.Form, incontrerà enti, scuole di formazione e cittadinanza. L’annuncio è già stato dato, resta da stabilire una data dopo lo slittamento di quella prevista il 4 Aprile scorso, quando alle 10:30 si sarebbe dovuto tenere un dibattito pubblico presso l’auditorium dell’isola C3 del Centro Direzionale di Napoli.

GARANZIA GIOVANI, PREGI E DIFETTI: LA SODDISFAZIONE DEI SINDACATI

Una svolta che il presidente del Movimento, Luca Lanzetta, non esita a definire straordinaria: “Sono mesi che lavoriamo e collaboriamo con un assessorato attento e ben predisposto al dialogo, ad accogliere le istanze che provengono da chi nella formazione opera ogni giorno e che ne conosce punti di forza e criticità”.

“Inoltre – aggiunge Lanzetta – con l’Assessore Chiara Marciani condividiamo la visione di una formazione non solo efficace e di qualità, ma anche trasparente e che si muova nella legalità contro ogni tipo di truffa”.

Già negli scorsi mesi, subito dopo l’insediamento della nuova Giunta Regionale, il Movimento ha applaudito alle decisioni di snellimento burocratico e amministrativo del comparto formazione. “La vera svolta – conclude Lanzetta – non è solo legata alla chiarezza e alla disponibilità dei nuovi amministratori, ma nel cambiamento che si respira. Abbiamo messo alle spalle un sistema, in cui c’erano anche Arlas e Provincia, di cui spesso abbiamo lamentato la scarsa efficienza, la scarsa comunicazione e finanche sospetti clientelarismi. Il cambiamento è in atto, e nessuno può opporsi. E’ giusto che le regole siano uguali per tutti, perché solo così il comparto formazione in Campania può riscattarsi definitivamente, offrendo il miglior servizio possibile”.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

Sale Slot News Italia Consulenza software gestionale Napoli,software gestionali Napoli, software gestionali per ristoranti, sistemi cassa, casse automatiche