CORTEO LAVORATORI TIM, CENTRO DI NAPOLI IN TILT (VIDEO)

by Redazione
0 comment
corteo lavoratori napoli

In strada sfila, tra fumogeni e petardi, il corteo dei lavoratori TIM, ma a Napoli insieme a questi scendono anche altri lavoratori con altre vertenze e altre drammatiche storie, come quelli Almaviva.

La solidarietà tra i manifestanti si trasforma in un serpentone che paralizza il centro della città, sfilando da Piazza Mancini a Piazza Municipio.

Ecco le immagini dall’alto del passaggio a Corso Umberto:

La vertenza TIM e il corteo

Come spiega Il Desk, a scendere in piazza sono le sigle di categoria di Cgil, Cisl, Uil e Ugl. La manifestazione napoletana è contemporanea a quelle nazionali e accompagna lo sciopero di 8 ore proclamato dai sindacati.

In un comunicato congiunto delle segreterie regionali campane, si spiega:

Si conferma un fortissimo stato di sofferenza dei lavoratori per il peggioramento delle condizioni di lavoro, in particolare per le turnazioni e per i comportamenti arroganti e in contrasto alle norme contrattuali assunti dalle linee e dai suoi “capetti” […]  La convinzione maturata dai lavoratori e dal sindacato, è che l’azienda abbia ingaggiato una vera e propria politica di “taglio dei costi” che passi unicamente attraverso i sacrifici dei lavoratori. Viceversa, salvaguardando uno stato di “benessere” a beneficio di quella dirigenza che invece avrebbe dovuto portare l’azienda all’avanguardia nel nostro Paese nel settore delle telecomunicazioni e dell’ICT […] In particolare, scelte aziendali quali programmazione forzata delle Ex Festività, mancata erogazione del PDR, turnistiche gravose calate unilateralmente sia in ambito Caring, ASA, On-Field, esternalizzazioni poco chiare di attività in ambito rete, ricadono negativamente sulle spalle dei lavoratori e delle lavoratrici.

In una nota, la Slc Cgil spiega:

“Ormai le condizioni economiche delle lavoratrici e lavoratori sono allo stremo e quelle gestionali dell’azienda alla deriva anche grazie alla disdetta unilaterale da parte di Tim degli accordi integrativi aziendali del 14 e 15 maggio 2008”

Sia a livello regionale che nazionale, i sindacati condannano inoltre “l’immobilismo” di Telecom.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori Palloncini Sale Slot