Licodia Eubea, il libro intervista dell’ex sindaco Li Rosi, in carica per 31 anni

“Nunzio Li Rosi. Il sindaco per antonomasia”: si presenta a Licodia Eubea il libro – storia dell’ex sindaco in carica per 31 anni

by Comunicato Stampa
0 comment

La storia di un uomo e della sua gente. La storia di un uomo e della sua terra. È in libreria “Nuccio Merlini racconta Nunzio Li Rosi. Il sindaco per antonomasia”. È l’ultimo volume di una trilogia che, iniziata nel 2011, racconta e compendia la storia politica e personale di Nunzio Li Rosi. Nella sua cittadina, Licodia Eubea, incastonata nel cuore degli Iblei, Li Rosi ha incarnato la figura storica dell’amministratore, l’uomo che ha governato e guidato la comunità per 31 anni. L’ultimo suo mandato da sindaco si è concluso nel 2012, il secondo dei due consecutivi previsti dalla legge.

Il libro sarà presentato venerdì 28 luglio, alle ore 18, presso il Teatro della Legalità, a Licodia Eubea. A condurre la serata saranno Paolo Francesco Randello e Rossella Di Martino. Saranno presenti il sindaco di Licodia Eubea, Santo Randone, il presidente del consiglio comunale, Marco Alma, l’assessore alla Cultura, Giuliana Pepi.

Interverranno l’assessore regionale alle Autonomie locali, Andrea Messina, il presidente dell’ANCI Sicilia, Paolo Amenta, il vescovo di Caltagirone, Calogero Peri, il senatore Salvatore Sallemi, i deputati regionali Giuseppe Lombardo e Nello Dipasquale, il presidente della Figc Sandro Morgana, Il direttore de La Sicilia, Antonello Piraneo e il caporedattore Alberto Cicero.

Li Rosi aveva dato alle stampe nel 2011 e nel 2017 i primi due volumi, da lui scritti “Per Licodia Eubea. Una vita da amministratore. Con documenti e testimonianze storiche”. Il primo volume comprende la storia dal 1962 al 1992, il secondo volume fa partire la narrazione qualche anno indietro, nel 1988 per concludersi proprio nel 2012, ultimo anno della sua esperienza amministrativa. Successivamente, Li Rosi fu anche commissario straordinario a Mascalucia da settembre 2012 a gennaio 2013.

La sua carriera politica era iniziata nel 1962: aveva appena 26 anni ed era stato il padre, Paolo Li Rosi, appassionato di politica, a lanciarlo (anzi a “catapultarlo”) nell’agone spingendolo a candidarsi. Venne eletto nelle liste della Democrazia Cristiana e venne nominato assessore. Iniziò così la carriera politica di Li Rosi che mostrò subito – a dispetto della giovane età – la sagacia e il fiuto del politico, sapendo coinvolgere le opposizioni nelle decisioni più importanti e intessendo una serie di relazioni, anche internazionali, con personaggi di spicco del mondo politico, istituzionale, della cultura, della scienza, dello spettacolo, dello sport, del giornalismo. Divenne sindaco nel 1967, a 31 anni, carica che ricoprì ininterrottamente fino al 1988. Sotto la sua guida, Licodia Eubea (all’epoca comune di 5000 abitanti, oggi con una popolazione quasi dimezzata), divenne fulcro di iniziative importanti, suggellate per molti anni dal prestigioso “Lupo d’Oro”, premio assegnato a personalità di spicco. Negli anni vennero premiati, fra gli altri: il cardinale vicario per la Città del Vaticano, Angelo Comastri, il comandante generale della Guardia di Finanza, generale Roberto Speciale, lo scienziato Antonino Zichichi, Pippo Baudo, Katia Ricciarelli, il presidente della Figc, Giancarlo Abete, i Premi Nobel Samuel Ting e Dao Lee, il fisico statunitense Edward Teller, padre dello scudo spaziale americano e fisici sovietici di fama internazionale.

Il volume dato oggi alle stampe è opera del giornalista Nuccio Merlini, che sagacemente raccoglie in un’intervista i tratti salienti della vita di Li Rosi. Il libro è poi corredato dalle testimonianze di personaggi di spicco che hanno conosciuto o incrociato, nella loro vita politica e professionale, il sindaco Li Rosi.

I tre libri – e l’ultimo volume in particolare – condensano sessant’anni di storia politica, sociale ed umana di Licodia, consegnano alla storia vicende umane che oggi andrebbero sotto il nome di microstoria e che Li Rosi ha il merito di avere tirato fuori dall’anonimato. Il libro si muove tra ricordi personali e ricostruzione della storia politica e amministrativa. Secondo l’ex sindaco di Caltagirone, Franco Pignataro, che ha curato la prefazione, il libro ha il merito di “spingere una comunità a riflettere su se stessa, a non far cadere nell’oblio il passato, a creare le condizioni per una nuova classe dirigente.  Occorre riconnettersi al passato senza cadere nella trappola delle fazioni e delle contrapposizioni generazionali e per ritrovare esperienze personali e collettive”. L’autobiografia di Nunzio Li Rosi non è – secondo Pignataro – solo “un consuntivo dell’impegno personale e politico, ma contiene un’azione introspettiva che lo aiuta a ritrovarsi”.

“Il libro è la storia di un uomo e di una passione – spiega Nuccio Merlini – nasce per il desiderio di raccontare una storia che è quasi unica nel panorama siciliano: Nunzio Li Rosi, è stato sindaco per 31 anni, a cavallo tra i due diversi sistemi elettorali. Oggi, ormai cessata l’attività politica diretta, ha vestito insieme a me i panni del narratore”.

“Con questo volume – conclude Li Rosi – ho voluto idealmente consegnare alla mia città, Licodia Eubea, la mia e la sua storia. Scriverla è stato un dovere”.

Potrebbe interessarti

Capodanno Cinese a Napoli 2024 Livenet News Network Livecode - Marketing Online