DUCHESCA, DOPO LE DENUNCE E LE TELECAMERE TORNANO GLI ABUSIVI

by Redazione
0 comment
venditori abusivi 1[3747]

L’onda mediatica, come prevedibile è scemata. Dopo la sparatoria della Maddalena, in cui sono rimasti feriti tre immigrati e una bambina di dieci anni, e dopo la denuncia alla trasmissione “Chi l’ha visto” e relative intimidazioni e abbandono al “salumiere della Maddalena” Ciro Scarciello, il clima di diffusa illegalità (tra ambulanti, degrado e sporcizia) sembra essere tornato quello di sempre.

Quello, insomma, che regnava prima dell’arrivo delle telecamere delle TV.

La denuncia – con tanto di foto a corredo – è di Armando Coppola, presidente dell’associazione Napoli in Sinergia, che interviene così sul tema dei mercatini del falso in piazza Garibaldi.

venditori abusivi piazza garibaldi duchesca foto armando coppola

Piazza Garibaldi, venditori abusivi a ridosso della stazione metropolitana.

I venditori abusivi, come si vede nella foto, espongono tranquillamente le loro merci nei pressi dell’uscita del “centro commerciale” della stazione metropolitana Linea 1.

Armando Coppola, Napoli in Sinergia

«Alla Duchesca, nella zona della Maddalena e a piazza Garibaldi si è verificato quello che ci aspettavamo – afferma Coppola – Appena si è diradato il clamore mediatico attorno alla vicenda del commerciante sul punto di chiudere per aver osato denunciare la presenza dei venditori abusivi gestiti dalla camorra tutto è ritornato come prima. I venditori abusivi sono tornati al loro solito posto, incuranti degli appelli di questa amministrazione demagogica che non sa fare altro che proclami vuoti e senza senso».

«La presenza di un gran numero di venditori abusivi – continua Coppola – che, è ormai risaputo, alimentano le casse della criminalità organizzata comprando e rivendendo merce falsa, rappresenta uno dei colpi più forti assestati all’economia legale. Se non si contrasta questo fenomeno il rischio è di vedere altri negozi chiudere ed altre famiglie senza lavoro. Noi avevamo proposto l’adozione di un progetto che servisse a regolamentare i mercati in zona. Il nostro piano mercati non è mai stato nemmeno preso in considerazione dal Comune di Napoli».

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot