TOMMASO PRIMO AL BEER GARDEN

by Danilo De Luca
0 comment
Tommaso Primo

Venerdì 7 ottobre alle 21.30 al Beer Garden, in via Discesa Coroglio 34 (Napoli), si esibirà il cantautore partenopeo Tommaso Primo, protagonista, insieme a Dario Sansone dei Foja, dell’inaugurazione della nuova sede della Federico II in corso Nicolangelo Protopisani (Area ex Cirio, San Giovanni a Teduccio). Al concerto parteciperanno anche il gruppo La Maschera, Andrea Sannino e Principe e Socio M.

Il costo del biglietto, pari a 5 euro, comprende anche una birra piccola. Per maggiori informazioni è possibile telefonare al numero 328 377 3657.

Tommaso Primo, il cantautore

Tommaso Primo, napoletano classe 1990, vanta la pubblicazione di due album: Posillipo interno 3 e Fate, sirene e samurai. Apprezzatissimo da un pubblico trasversale, si è da qualche anno imposto tra i maggiori artisti emergenti nel panorama musicale campano, fino a guadagnarsi la candidatura al prestigioso premio Tenco nella sezione Album in dialetto. Sull’opportunità di ricomprendere le opere di Tommaso Primo sotto l’etichetta di dialetto, però, ci sarebbe veramente molto da discutere e da argomentare. La sua produzione artistica, infatti, benché possegga una struttura musicale fresca e contenuti attuali, è solidamente ancorata allo stile e al lessico del repertorio classico napoletano.

Posillipo Interno 3

Più che alle canzoni, Tommaso Primo sembra ispirarsi alle favole. Sin dal suo album d’esordio, Posillipo Interno 3, da lui stesso musicato e arrangiato con la collaborazioneTommaso Primo di valenti artisti, è chiara la sua vocazione di cantastorie e testimone della stupenda tradizione letteraria e orale napoletana. Il successo è arrivato proprio con il video su youtube Gioia, interamente girato sul tetto di un palazzo. Gioia, ca’ vene e se va, appriesso a chi conta e’ storie e bell’ ‘e buono more e canta ‘a nonna nonna, plana con leggerezza sui luoghi dell’idillio virgiliano- ‘e vvie ‘e San Pasquale a Chiaia, ‘e ccase nmiezzo ‘e sciure ‘e Posillipo interno 3, il parco della Rimembranza sott”a luna tra uommene ‘e mala, radical chic e sunature-, dove Tommaso Primo è nato e cresciuto.

Fate sirene e samurai

La straordinaria capacità di Tommaso Primo trova conferma nell’album Fate, Sirene e Samurai, dove prendono corpo, in una Napoli by night di discotecari e contrabbandieri de ‘e cinque ‘a mattina, illuminata fiocamente dalla luce delle stelle che si specchiano in mare, le storie di fate e di sirene, moderne eroine che sopportano con lo stoicismo dei samurai, ciascuna a modo suo, il peso della via lattea. Tommaso PrimoSeppur lanciato dal singolo Prayer for Kumbaya, si è presto imposta come traccia più amata, tanto da diventare la più famosa (ed esigere un videoclip), Viola, storia di una moderna Rosafuria dei Tribunali nata e cresciuta in una complessa realtà sociale, dalla quale, proprio come nel film diretto da Gianfranco Albano, sembra soccombere, per poi maturare, nella sofferenza, una forte consapevolezza della propria strada.

Per una completa recensione degli album si legga l’articolo su Dicette ‘o Pappice.

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot