Desideri mortali al San Ferdinando

by Marco Margarita
0 comment
Desideri mortali

Desideri mortaliDa mercoledì 24 gennaio domenica 4 febbraio, presso il Teatro San Ferdinando, si terrà la rappresentazione di Desideri mortali, il nuovo spettacolo scritto e diretto da Ruggero Cappuccio.

Desideri mortali: lo spettacolo

La morte dovrebbe equivalere ad un approdo al nulla, ad una disgregazione totale di emozioni e di sentimenti: e invece Desideri mortali dimostra l’esatto contrario. Improvvisamente lo scrittore Giuseppe Tomasi da Lampedusa, chiamato emblematicamente Principe, ripercorre con i personaggi della sua opera, Il Gattopardo, la trama dei suoi ricordi, le pulsioni che evoca la sua terra natia, la Sicilia della seconda metà dell’Ottocento, Sicilia che diventa simbolo di tutto il Meridione e dell’incapacità dei suoi abitanti di adeguarsi alla modernità, di accettare l’incedere del progresso. In un continuo avvicendarsi di musiche, di dialetti (quello napoletano e quello siciliano) e di movimenti poco plastici quasi come se fossero cristallizzati dal rigor mortis, lo spettacolo sembra farsi portavoce di un mondo sospeso, inafferrabile e, soprattutto, estremamente fragile: attraverso la storia dello scrittore, in fin dei conti, è facilmente ravvisabile quanto la fine della vita sia solo il culmine della vita stessa e quanto tutti noi, come i protagonisti, siamo travolti da desideri irrinunciabili, che non esitano a svanire nemmeno se ce lo imponiamo. E questa ricerca di appagamento si esplica e si manifesta nelle piccole cose, evocative a tal punto da tenerci prigionieri, da condannarci all’oblio e alla pazzia, proprio perché dalle cose recuperiamo la memoria, memoria che assume toni altalenanti, scanditi da un valzer che ad un certo punto irrompe sulla scena e chiarifica il valore profetico di questo intrigante progetto allestito in maniera originale da Ruggero Cappuccio.

Lo spettacolo è interpretato da Claudio Di Palma, Ciro Damiano, Gea Martire, Marina Sorrenti, Nadia Baldi, Antonella Ippolito, Ilenia Maccarrone, Rossella Pugliese Simona Fredella, Martina Carpino, Piera Russo e Luca Urciuolo (al piano), Luca Scorziello (alle percussioni).

Informazioni e recapiti

Lo spettacolo, che durerà circa un’ora e venti minuti, andrà in scena i giorni 24, 26, 30 gennaio e 2 febbraio alle ore 21.00; il sipario si aprirà, invece, il 25, 31 gennaio e 1 febbraio alle ore 17.00; la rappresentazione, infine prenderà avvio i giorni 27 gennaio e 3 febbraio ore 19.00, mentre i giorni 28 gennaio e 4 febbraio alle ore 18.00.

Per informazioni sui costi dei biglietti, è possibile contattare la biglietteria a recapiti telefonici 081.292030 e 081.291878 oppure scrivere all’indirizzo e-mail [email protected].

 

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

Noleggio stampanti, Noleggio fotocopiatrici, Stampanti Napoli, Fotocopiatrici Napoli Festival della Musica e della Cultura a Napoli Valerio Granato: Sistemista Linux a Napoli, Programmatore PHP. Founder: 3d0 Srl, LiveNet Srl, AlDiQua, LiveCode.