Terremoto a Ischia, crolli e dispersi a Casamicciola

by Redazione
0 comment
Terremoto Ischia

Ischia: una forte scossa di terremoto intorno alle 21:00 ha provocato panico con la gente che si è riversata in strada e black-out di corrente.

C’è una vittima: una donna anziana morta per il crollo di calcinacci.

La scossa di magnitudo 3.6 si è registrata a 10 chilometri di profondità, a ridosso del versante ovest dell’Isola Verde, vicino Forio. È stata avvertita anche a Napoli, soprattutto nelle zone in prossimità del mare e in particolare nell’area Flegrea.

Sulle prime – oltre alle scene di panico – sembravano non essersi registrati particolari danni a persone e/o cose ma col passare dei minuti arrivano notizie meno incoraggianti.

La situazione peggiore si registra a Casamicciola: abitazioni crollate a piazza Maio così come parte della Chiesa del Purgatorio. Ci sarebbero persone sotto le macerie, da Napoli sono partiti traghetti con personale di polizia e vigili del fuoco, partiti anche elicotteri dei pompieri.

Ischia terremoto casamicciola

Foto di lesioni in appartamenti a Ischia

Evacuato per verifiche a danni strutturali l’ospedale Rizzoli. Anche alcuni alberghi sarebbero isolati.

LE TESTIMONIANZE: “È stato bruttissimo”, ci racconta Luigi, “All’improvviso è tremato tutto forte, è saltata la corrente, ci siamo precipitati in strada. Gli anziani erano in lacrime e i bambini impauriti. Ora la situazione si è calmata qui ma abbiamo notizie di case pericolanti a Lacco Ameno e Barano”. “Ho sentito ora i miei genitori – ci racconta Gennaro, sull’isola fino a ieri per vacanze – e hanno avvertito la scossa molto forte. Sono scesi in strada e sono ancora lì”.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori Palloncini Sale Slot