DUPLICE OMICIDIO DI ARZANA (NUORO): ARRESTATO PEPPUCCIO DOA, PENSIONATO

by Redazione
0 comment
Arzana via Brigata Sassari luogo duplice omicidio Peppino Doa

La fuga di Peppuccio Doa, 82 anni, è finita stanotte con il pensionato costretto a recarsi all’ospedale di Lanusei a causa di un malore. I poliziotti del Commissariato di Lanusei e gli agenti della Squadra Mobile di Nuoro lo hanno raggiunto e gli hanno notificato il fermo. Doa è piantonato al reparto di cardiologia. Quando la salute glielo permetterà, l’anziano dovrà spiegare agli investigatori il perché del duplice omicidio di Arzana. Cosa ha fatto scattare la furia omicida contro i fratelli Andrea Caddori, 43 anni, e Roberto Caddori, 45.

DUPLICE OMICIDIO DI ARZANA, LA RICOSTRUZIONE

Per quello che è stato possibile accertare finora, l’incipit di un pomeriggio finito in tragedia nasce da una lite per motivi di eredità tra Peppuccio Doa e la sorella Maria, 91enne. Il pensionato avrebbe raggiunto la casa di Maria in via Brigata Sassari, ad Arzana. La situazione tra i due fratelli sarebbe diventata tesa al punto tale da costringere Bruna Caddori, che assisteva l’anziana, a chiedere l’aiuto dei due fratelli che abitavano nelle vicinanze.

Anziché riportare la calma, l’intervento di Andrea e Roberto Caddori avrebbe innescato la follia che ha portato Peppuccio Doa a estrarre la pistola e esplodere diversi colpi d’arma da fuoco (se ne contano almeno 4) contro i due uomini. Inutile il tentativo di salvarli da parte degli uomini del 118.

Dopo essersi reso conto di ciò che ha fatto, Peppuccio Doa si è dato alla fuga. Nel piccolo centro dell’Ogliastra è scattata una caccia all’uomo che si è protratta fino alle tre di notte. Nelle stesse ore, gli investigatori hanno ascoltato le due donne testimoni del duplice omicidio di Arzana oltre a vicini e conoscenti.

Le salme di Andrea e Roberto Caddori sono state trasferite all’ospedale di Lanusei per l’autopsia.

IL PROFILO DI PEPPUCCIO DOA

Come riportato da Il Messaggero, c’è sgomento nella cittadina sarda per l’accaduto. Peppuccio Doa, ex muratore ora in pensione, è un uomo conosciuto in paese e ricordato come persona mite. Nulla che lasciasse intendere un copione tragico come quello di ieri pomeriggio.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot