Napoli, patria del caffè, si apre al… fondente

by Massimiliano Maurino
0 comment

Na’ tazzulella e’ cafè acconcia a vocca a chi nun po’ sapè…

Quando il gusto del caffè incontra quello del cioccolato, nasce “Black coffee”; un concentrato di pura energia, ideato da Ciro Lomasto, proprietario del Gran Caffè Le Rondinelle.

Da anni Lomasto studia le diverse tipologie di caffè e le diverse tostature e ci spiega come è arrivato al suo “Black coffee”, giusto connubio tra caffè e cioccolato amaro al 70%: “il caffè e il cacao – spiega – si ottengono entrambi dai semi di piante tropicali, che vengono sottoposti a processi di lavorazione simili. A differenziare le sfumature di sapore sia del caffè, sia del cacao sono le miscele e i tipi di tostatura. Io e miei collaboratori li abbiamo uniti, dosando nella giusta misura anche il quantitativo di caffeina, elemento che hanno in comune caffè e cioccolato fondente, benché in quantità minore nel cacao. Abbiamo così ottenuto il caffè fondente, che sta riscuotendo molto successo”.

A tal punto appassionato e meticoloso Lomasto, da dirigere, dopo una lunga ricerca, i lavori per la costruzione della macchina del caffè del bar di Via Giacinto Gigante, realizzata con un solo obiettivo: servire l’espresso perfetto. E in vista del Natale la sorpresa sotto l’albero è già pronta: caffè fondente per tutti.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Livenet News Online Live Performing Arts Agenzia SEO a Napoli