Guarda come nevica 1. Cuore di cane al Teatro Bellini

by Danilo De Luca
0 comment
Guarda come nevica 1. Cuore di cane al Teatro Bellini

Da martedì 30 ottobre a domenica 4 novembre, al Teatro Piccolo Bellini di Napoli, situato in via Conte di Ruvo, andrà in scena lo spettacolo Cuore di cane, adattato e diretto da Licia Lanera.

Cuore di cane, l’opera

Cuore di cane è un romanzo di genere fantascientifico, scritto nel 1925 dal medico ucraino Bulgakov. Personaggio principale dell’opera, oltre al cane Šarikov (Pallino nella traduzione italiana), è lo scienziato Filip Filipovič , massimo esperto nei trattamenti di ringiovanimento, nei quali fa ampio uso del trapianto di organi animali in corpi umani. La fama e la ricchezza che trae da questa ricercatissima tecnica medica non riescono a spegnere la sete di ricerca dello scienziato, che lo spinge a trapiantare testicoli e ipofisi umani nel corpo di un cane, per testarne gli effetti.

Ne viene fuori una bestia immonda, tanto incivile e spregevole quanto ben inserita nel contesto della rivoluzione comunista. In questo aspetto emerge la feroce critica alla società sovietica che permea l’intera opera di Bulgakov, la quale gli costò la censura e l’emarginazione sociale. Infatti,  durante l’incontro con la regista allo Spazio Laterzagorà, nel pomeriggio di mercoledì 31, la professoressa Michela Venditti, docente di Letteratura Russa all’Università Orientale di Napoli, ha ricordato che le opere di Bulgakov venivano lette in clandestinità: trovarono legittima diffusione in Unione Sovietica solamente dopo il 1985.

Lo spettacolo si apre proprio con la lettura, registrata da una voce maschile,  di un’amara riflessione di Bulgakov:

Io non so se sono necessario al teatro sovietico, ma so che il teatro sovietico mi è necessario.

Cuore di cane, lo spettacolo

Sul palco, vestito da una scenografia minimale, comprensiva di una poltrona e un abat jour, recita la sola Licia Lanera, sfigurata da una maschera che ricorda il viso incartapecorito di una vecchia assai in là con gli anni. Il cambio del tono, della cadenza e dell’accento della voce scandisce con chiarezza lo scambio tra i numerosi personaggi dell’opera. E’ accompagnata dalle musiche dal vivo del compositore Tommaso Qzerty Danisi. La fusione tra i due artisti è massima nella scena in cui l’equipe medica conduce sul cane l’intervento chirurgico. Le musiche di Danisi e l’interpretazione di Lanera accendono la fantasia dello spettatore per coinvolgerlo nel raccapricciante delitto.

Le luci sono opera di Vincent Longuemare, mentre i costumi di Sara Cantarone.

Cuore di cane. La trilogia

Cuore di cane è il primo spettacolo della trilogia Guarda come nevica, pensata, curata e diretta da Licia Lanera. I successivi due spettacoli saranno riadattamenti originali del Gabbiano di Cechov e delle Poesie di Majakovsky.

Il costo del biglietto è il seguente: 18€ intero, 15€ ridotto, 10€ Under29

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito del Teatro all’indirizzo http://www.teatrobellini.it/stagione/24/piccolo-bellini

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

strategie di vendita, vendita, consulente per imprentori Palloncini Sale Slot