Sabato 4 e domenica 5 marzo “Lemons lemons lemons lemons lemons”

In scena al Teatro Civico 14

by Comunicato Stampa
0 comment

Sabato 4 marzo ore 20.00
Domenica 5 marzo ore 18.00
Teatro Civico 14 all’interno di Spazio X

(via F. Petrarca 25 P.co dei Pini, Caserta)

LEMONS LEMONS LEMONS LEMONS LEMONS

di Sam Steiner
con Romina Colbasso, Davide Pascarella
musiche Scirocco
regia Davide Pascarella
produzione Nuovo Teatro Sanità in collaborazione con Centro Culturale Mobilità delle arti

Sabato 4 e domenica 5 marzo Lemons lemons lemons lemons lemons in scena al Teatro Civico 14

 

Sabato 4 (ore 20.00) e domenica 5 (ore 18.00) marzo in scena al Teatro Civico 14 (all’interno di Spazio X – via F. Petrarca 25 P.co dei Pini, Caserta) Lemons lemons lemons lemons lemons, di Sam Stainer per la regia di Davide Pascarella, anche in scena con Romina Colbasso: la storia intima, privata, quella di Oliver e Bernadette e della loro relazione appena nata, che si intreccia a quella pubblica, in cui un governo propone una legge assurda, che viene approvata e la vita di tutti è costretta a trasformarsi da una mezzanotte all’altra.  Lo spettacolo è prodotto da Nuovo Teatro Sanità in collaborazione con Centro Culturale Mobilità delle arti.

I biglietti sono acquistabili al botteghino del teatro e sul sito www.teatrocivico14.it al costo di 12 euro, 10 per il ridotto under30/over65; per info e prenotazioni [email protected] oppure +39 0823441399.

 

Oliver e Bernadette si sono conosciuti al cimitero degli animali, si sono messi insieme, sono andati a convivere. Ma il governo vuole imporre una legge del silenzio: 140 parole al giorno per ciascuno, non una di più. E i due mondi si scontrano: la loro storia intima, privata, la loro relazione appena nata; e la storia pubblica, la storia della Storia. Sam Steiner ha scritto una storia di squarci; di scene senza didascalie, separate solo da asterischi; scene non in ordine cronologico, buio/luce/buio/luce, prima e dopo mescolati insieme, con la lingua dei personaggi come sola unica bussola per orientarsi nel tempo, nel tempo prima del limite o in quello dopo. «Io e te stiamo costruendo un amore, ma su di noi si schianta un asteroide. Non ci siamo ancora conosciuti fino in fondo, e ci tolgono le parole per parlarci. Come faremo? Ci inventeremo una lingua. Inizieremo a inventare parole che ne significhino tre. Inizieremo a unirle, a spaccarle, fare crasi su crasi, per formare frasi che solo noi capiamo. Ma basterà? Ce la faremo? Resisteremo? E quanto?».

 

La quattordicesima stagione del Teatro Civico 14 prosegue il 12 marzo con Don Giovanni (del limite e della finzione) per la regia di Mario Autore, con adattamento dell’opera di Molière tra dramma e farsa a cura di Antonio Piccolo, che ritrae un vero e proprio illuminista ante litteram.

 

Tutte le info sulla stagione e le attività sono sul sito https://www.teatrocivico14.it e sui canali social:

 

 

 

MUTAMENTI/TEATRO CIVICO 14

Mutamenti/Teatro Civico 14 è una Compagnia Teatrale per le nuove generazioni fondata nel 2005. Si occupa di produzione di spettacoli e organizzazione di eventi, svolge laboratori di formazione teatrale e di teatro sociale in scuole, centri socio-educativi e tutte quelle realtà che operano nel campo del disagio come carceri, centri anziani, enti e strutture che si occupano di disabilità psichica e motoria.

Si occupa anche di cinema, producendo corti e documentari.

 

Forte l’impegno civile e sociale di Mutamenti che nella produzione dei suoi spettacoli da sempre punta su tematiche che hanno una forte implicazione con la realtà contemporanea: la follia, la camorra, l’oppressione dei media senza dimenticare le favole e il mondo dei bambini, con la forte convinzione che l’educazione e la crescita delle nuove generazioni passi per forza di cose da uno strumento immediato e significativo come il teatro.

 

Dal dicembre 2009 Mutamenti fonda e gestisce il Teatro Civico 14, uno spazio multidisciplinare di 80 posti. Da luglio 2016 trasferisce tutte le sue attività nel nuovo spazio a cui dà vita, Spazio X, un hub multidisciplinare di 600mq sempre a Caserta.

 

Riconoscimenti

Mutamenti dal 2012 è sostenuta dalla Regione Campania come esercizio teatrale per il Teatro Civico 14, e come compagnia di produzione teatrale.

Mutamenti è ad oggi riconosciuta e sostenuta dal MIC come organismo di programmazione teatrale dal 2018.

È inoltre assegnataria del contributo “Centro di residenza per il triennio 2022-2024” della Regione Campania con l’ATS Creare Campania (di cui siamo soci con Teatri Associati di Napoli, Borderline Danza di Salerno e Consorzio Operatori dello Spettacolo di Salerno) e il nostro progetto di residenza si chiama CONFINI APERTI.

Potrebbe interessarti

Radio ufficiale del Maggio della Musica AudioLive FM - digital radio di musica e cultura ECG a domicilio Napoli