V(U)OTAZIONI, NAPOLI SOTTO ELEZIONI: PRESENTAZIONE DEL DOCU-FILM

by Danilo De Luca
0 comment
Logo V(U)otazioni

L’idea, più di raccontare le elezioni a Napoli, è quella di raccontare Napoli durante le elezioni: V(U)otazioni, docu-film realizzato dal giornalista Carlo Porcaro e dal fotoreporter Marco Sales, sarà presentato in queste ore (mercoledì 13 luglio alle ore 12:00) in anteprima a stampa ed esponenti politici. L’appuntamento è in Sala Cirillo, presso il palazzo della Città Metropolitana (ex Provincia di Napoli) di Piazza Matteotti.

V(U)OTAZIONI, LE “VUOTE AZIONI” DIETRO L’ULTIMA TORNATA ELETTORALE

Logo V(U)otazioniIl docu-film è stato autoprodotto da Porcaro e Sales, attualmente in forza all’agenzia di stampa Omninapoli. Le riprese sono iniziate il 6 marzo (data delle primarie del Partito Democratico a Napoli), per terminare il 30 giugno 2016. Da un lato le campagne elettorali dei candidati sindaco De Magistris, Valente, Lettieri e Brambilla. Dall’altro, come spiega lo stesso Porcaro, una Napoli che “dà la sensazione di scorrere per conto suo, indipendente e indifferente alle dinamiche della pubblica amministrazione”.

Un viaggio parallelo che si avvale della passione e della competenza del sociologo Luciano Brancaccio (ricercatore del Dipartimento di Scienze sociali dell’Università Federico II) per spiegare alcune dinamiche, i fenomeni sociali che si manifestano “a prescindere dalla politica”. Quelli di una città che, a detta degli autori del docu-film V(U)otazioni, “a volte usa la politica e a volte viene usata” ma che “intanto segue un percorso parallelo, tacito, ordinario”. Mentre si susseguono incontri, comizi e dibattiti, in città va in scena lo stesso spettacolo di sempre. In una Napoli che al suo interno ha mille altre Napoli si continuano a contare i morti di camorra o i ragazzi che lasciano gli studi, si stringe la rete della solidarietà e gli street artist donano nuova luce alle periferie. Il tutto, sembra, senza tener assolutamente conto dei palchi dei comizi politici o degli incontri nelle sedi elettorali. Le mille Napoli con cui il futuro sindaco di Napoli si dovrà confrontare, una volta finiti i giorni del dibattito-scontro fatto di cartelloni, lustrini, spot e proclami.

Spiegano Porcaro e Sales: “Non è antipolitico il messaggio del docu-film, quanto un’istantanea “critica” e “interrogativa” che prova a rifuggire dai binomi cliche: Gomorra-folklore, Sputtanapoli-Vivanapoli“.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot