SETAK IN CONCERTO A NAPOLI (Auditorium Novecento, 1 aprile)

by Comunicato Stampa
0 comment

Dopo i sold out di Milano, Bologna e Roma, arriva a Napoli Canzoni a fondo perduto, il tour del cantautore abruzzese Setak. Appuntamento sul palco dell’Auditorium Novecento sabato 1 aprile marzo alle ore 21,30 per un evento da non perdere.

 

«Porterò all’Auditorium Novecento le canzoni dei miei due album accompagnate da qualche inedito del prossimo disco – dice SetakLe proporrò in una veste molto scarna ed essenziale. In duo, io e mio fratello Nazareno. Chitarre, tastiere e voci. Così come facciamo da sempre. Non mancheranno poi alcune sorprese e alcuni ospiti speciali.

Napoli è la città con cui sento le maggiori affinità, da un punto di vista culturale e linguistico. La sua storia così meticcia mi ha sempre affascinato ed è un elemento che ritrovo nel mio linguaggio.

Il mio dialetto ha molti elementi in comune con il napoletano e l’incontro con Francesco di Bella nella canzone “Coramare” per me rappresenta in maniera evidente questa vicinanza.

Sogno di vivere un periodo della mia vita in questa città che non smette mai di sorprendermi. Vi aspettiamo!».

 

In questo viaggio caratterizzato dalla sua inconfondibile cifra stilistica fatta di sintesi musicale tra diversi suoni e ritmi provenienti da tutto il mondo, Setak proporrà i brani dei suoi due album, Alestalé (2021) e Blusanza (2019), ovvero blues e transumanza, sentimento e appartenenza, insieme a qualche anticipazione del nuovo album.

Canzoni che ci riportano uno spaccato dei nostri giorni e che raccontano di relazioni, di riscatto sociale e tradizione, di capri espiatori e inutili violenze. Ballate di intensa introspezione interiore che Setak riempie con la sua voce piena e riconoscibile, quasi sussurrata.

Un progetto unico quello messo a punto da Nicola Pomponi e dal suo produttore Fabrizio Cesare, che unisce l’abruzzese a suoni internazionali, donando una nuova veste al dialetto svuotandolo completamente dal folklore che solitamente lo contraddistingue. Un’operazione fatta – forse – solo da alcuni dei grandi maestri che tanto amiamo.

 

Le date del tour, in continuo aggiornamento:

 

Febbraio

Giovedì 23 – Germi – Milano

Sabato 25 – Gallery16 – Bologna

Marzo

Sabato 4 – Spazio Porto -Taranto

Venerdì 10 – Beer-sheeva – Rieti

Domenica 12 – Monk – Roma (ore 12)

Giovedì 16 – Sala Vanni – Firenze

Sabato 18 – The Cage – Livorno

Giovedì 23 – Open Factory – Torino

Venerdì 24 – Piroka – Toscolano Maderno (Bs)

Sabato 25 – Gate517 – Schio (vi)

Aprile

Sabato 1 – Auditorium Novecento – Napoli

Venerdì 14 – Setak nei Teatri -Auditorium Renzo Piano – L’Aquila

Sabato 15 – Setak nei Teatri – Teatro comunale – Atri (Te)

 

 

BIO

Setak, pseudonimo di Nicola Pomponi, è un chitarrista e cantautore abruzzese. Lo pseudonimo è un riferimento al soprannome della sua famiglia “lu setacciar”.

Nel corso della sua carriera ha alternato l’attività di session man (Fiorella Mannoia, Noemi, Mimmo Locasciulli, Donatella Rettore, Tommaso Paradiso) a quella di cantautore.

Nel 2019 esce il suo primo disco solista “Blusanza” interamente cantato in lingua abruzzese ma dalle sonorità internazionali, accolto molto favorevolmente dal pubblico e dalla critica. Il disco vince il “Premio Loano” come miglior disco categoria under 35, è nella cinquina delle “Targhe Tenco” e finalista al Premio Parodi dove riceve il premio per la “migliore reinterpretazione di un brano di Andrea Parodi”.

Il meltin-pot delle diverse influenze musicali che caratterizzano il suo stile compositivo lo rendono fin da subito una delle realtà più originali in circolazione.

Il secondo album, Alestalé, è uscito il 13 maggio 2021 ed è stato anticipato da “Quanda sj ‘fforte” e “Coramare”, cantata a due voci insieme a Francesco Di Bella e con Fabrizio Bosso alla tromba. Anche questo nuovo lavoro (che vede protagonista anche Mimmo Locasciulli nel brano Lu juste arvè) entra nella cinquina delle Targhe Tenco 2021 come ‘Miglior album in dialetto’. Setak è stato ospite del Premio Tenco 2021 al Teatro Ariston di Sanremo.

Setak e Fabrizio Cesare hanno composto le musiche originali della colonna sonora di War, la guerra desiderata, il nuovo film di Gianni Zanasi presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma 2022.

 

 

Segui SETAK:

SITO: www.setak.it

FB: https://www.facebook.com/setakmusic

IG: https://www.instagram.com/nsetak/

YT: https://www.youtube.com/c/SetakMusic/

Potrebbe interessarti

ECG a domicilio Napoli Polisonnografia a domicilio Napoli Livenet News Online