Virtualitics, startup con sede in California ma fondata da Italiani, riceve un finanziamento da 18 milioni di dollari

by Valerio Granato
0 comment

Pasadena, 14 aprile 2021

Virtualitics, startup con sede a Pasadena (California) ma con cervello tutto italiano, ha annunciato oggi  un nuovo round di finanziamento da 18 milioni di dollari per espandersi nel mercato dell’Intelligenza Artificiale ed analisi dati. Questo round è stato guidato da North Sound Ventures ed i fondi serviranno per accelerare la diffusione di Virtualitics sia all’interno del Dipartimento della Difesa Americana che in altri settori nell’ambito commerciale, come ad esempio Biomedicina, Sport e Motori, IoT, Finanza e CPG.

Il prodotto di punta, Virtualitics Immersive Platform (VIP) permette di analizzare ed estrarre valore dai dati grazie all’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale e visualizzazioni 3D ed immersive. Team di analisti possono, in questo modo, collaborare in tempo reale sia in modalità desktop che utilizzando la Realtà Virtuale.

Nel 2020 Virtualitics ha ricevuto il primo finanziamento strategico da parte dell’Air Force (grazie anche allo sviluppo di modelli accurati pre predirre la diffusione del COVID in aree di interesse), ed è stata nominata come una delle 21 società più promettenti per il Dipartimento della Difesa, nell’ambito delle tecnologie emergenti.

Il team è composto da circa 40 persone con a capo i due fondatori, entrambi italiani.

Ciro Donalek, Chief Scientific Officer e cofounder: “Il finanziamento ottenuto è per me il coronamento di un lungo lavoro di ricerca, iniziato durante gli studi tra la Federico II di Napoli, l’Università di Salerno e proseguito al California Institute of Technology. Ci permetterà di espandere il team, che vede per la maggior parte data scientist di MIT e Caltech, ma recentemente anche talenti provenienti dall’Università di Salerno e dalla Bocconi. Ci permetterà, inoltre, di accelerare la nostra visione di rendere l’Intelligenza Artificiale accessibile a tutti e trasparente attraverso XAI, storytelling, Natural Language Processing e visualizzazione 3D ed immersiva”.

Secondo Michael Amori, CEO e cofounder, volato dall’Italia agli Stati Uniti per conseguire un MBA ad Harvard: “La nostra missione è quella di permettere alle aziende di prendere decisioni in base ai dati e di guidarle grazie all’utilizzo di funzioni basate sull’Intelligenza Artificiale, semplici da utilizzare. Questo finanziamento ci permetterà di espandere il successo ottenuto con il Dipartimento della Difesa alle aziende nel settore commerciale”.

Brian Miller (Northsound Ventures) ha precisato: “Abbiamo deciso di investire in Virtualitics perchè riteniamo possa ripetere il successo ottenuto con la Difesa anche con società private. È una startup innovativa che permette di estrarre valore dai dati in maniera veloce e prendere decisioni cruciali per le aziende. Siamo entusiasti di cosa Ciro e Michael hanno costruito finora ed impazienti di iniziare questa nuova collaborazione”.

Per maggiori informazioni:

Dr Ciro Donalek, Chief Scientific Officer, [email protected]

https://www.linkedin.com/in/ciro-donalek-1ba1875/

Potrebbe interessarti

Palloncini Ruota dell'Annunziata - Napoli Sale Slot