“Do not disturb – il teatro si fa in albergo”, sabato 25 e domenica 26 marzo all’Hotel dei Cavalieri di Caserta

by Comunicato Stampa
0 comment

Sabato 25 marzo ore 18.00, ore 20.00

Domenica 26 marzo ore 18.00, ore 20.00

Hotel dei Cavalieri Caserta – La Reggia

(Piazza Luigi Vanvitelli 12, Caserta)

DO NOT DISTURB

il teatro si fa in albergo
 testi Antimo Navarra

con Ilaria Delli Paoli, Antimo Navarra, Roberto Solofria

da un format di Mario Gelardi e Claudio Finelli

produzione Mutamenti/Teatro Civico 14

 

Do not disturb – il teatro si fa in albergo, sabato 25 e domenica 26 marzo all’Hotel dei Cavalieri di Caserta

 

Sabato 25 e domenica 26 marzo il Teatro Civico 14 invade gli spazi inconsueti dell’Hotel dei Cavalieri di Caserta con il format Do not disturb – il teatro si fa in albergo ideato da Mario Gelardi e Claudio Finelli, che trasforma le stanze in veri e propri palcoscenici, dove i venti spettatori ‘spieranno’ i personaggi, abbattendo la quarta parete.

Do not disturb – Il teatro si fa in albergo porta il pubblico e gli attori nelle camere dell’hotel per il quinto anno, dopo lo stop dovuto alle restrizioni dell’emergenza sanitaria Covid-19, con storie nuove e scritte appositamente per l’occasione.

In scena Roberto Solofria, Ilaria Delli Paoli e Antimo Navarra, i testi sono a firma di Antimo Navarra.

Il pubblico vivrà la storia di Diana ad un palmo dagli attori: la protagonista coinvolge Alessandro e Giacomo, gli uomini della sua vita, in una scelta importante, una di quelle che cambia la vita. Li incontra uno per volta in una stanza d’albergo sperando di chiarirsi le idee.

Anche se inizialmente le cose sembrano andare male, una soluzione totalmente inaspettata cambierà il corso della storia influenzando la scelta di Diana.

 

Tre episodi, della durata di circa venti minuti ciascuno, renderanno visibile quello che accade solo a porte chiuse. Gli spettatori partiranno dalla hall sabato 25 marzo e domenica 26 marzo alle ore 18:00 e alle ore 20:00. Dato il numero di posti limitato è necessaria la prenotazione all’indirizzo [email protected], oppure telefonando al numero +39 0823441399.

 

La quattordicesima stagione del Teatro Civico 14 prosegue il 2 aprile con il progetto di Virus Teatrali dal titolo Tre. Le sorelle Prozorov, un corpo a corpo con uno degli autori essenziali della storia del teatro, Anton Čechov, di cui si riscrive uno dei classici fino all’esito di drammaturgia collettiva scenica.

 

Tutte le info sulla stagione e le attività sono sul sito https://www.teatrocivico14.it e sui canali social:

 

 

MUTAMENTI/TEATRO CIVICO 14

Mutamenti/Teatro Civico 14 è una Compagnia Teatrale per le nuove generazioni fondata nel 2005. Si occupa di produzione di spettacoli e organizzazione di eventi, svolge laboratori di formazione teatrale e di teatro sociale in scuole, centri socio-educativi e tutte quelle realtà che operano nel campo del disagio come carceri, centri anziani, enti e strutture che si occupano di disabilità psichica e motoria.

Si occupa anche di cinema, producendo corti e documentari.

 

Forte l’impegno civile e sociale di Mutamenti che nella produzione dei suoi spettacoli da sempre punta su tematiche che hanno una forte implicazione con la realtà contemporanea: la follia, la camorra, l’oppressione dei media senza dimenticare le favole e il mondo dei bambini, con la forte convinzione che l’educazione e la crescita delle nuove generazioni passi per forza di cose da uno strumento immediato e significativo come il teatro.

 

Dal dicembre 2009 Mutamenti fonda e gestisce il Teatro Civico 14, uno spazio multidisciplinare di 80 posti. Da luglio 2016 trasferisce tutte le sue attività nel nuovo spazio a cui dà vita, Spazio X, un hub multidisciplinare di 600mq sempre a Caserta.

 

Riconoscimenti

Mutamenti dal 2012 è sostenuta dalla Regione Campania come esercizio teatrale per il Teatro Civico 14, e come compagnia di produzione teatrale.

Mutamenti è ad oggi riconosciuta e sostenuta dal MIC come organismo di programmazione teatrale dal 2018.

È inoltre assegnataria del contributo “Centro di residenza per il triennio 2022-2024” della Regione Campania con l’ATS Creare Campania (di cui siamo soci con Teatri Associati di Napoli, Borderline Danza di Salerno e Consorzio Operatori dello Spettacolo di Salerno) e il nostro progetto di residenza si chiama CONFINI APERTI.

Potrebbe interessarti

Livenet News Online Live Performing Arts Agenzia SEO a Napoli