Al Museo del Saxofono si chiude la mostra su Fausto Papetti

Con il concerto della Original Saxie Band (25 febbraio, ore 21)

by Comunicato Stampa
0 comment

CONCERTI AL MUSEO Sabato 25 febbraio 2023 – Ore 21:00

Original Saxie Band
SWING & TRADITIONAL BAND

Attilio Berni – saxofoni
Nina Pedersen – voce solista
Pietro Salvia – clarinetto
Filippo Delogu – banjo
Christian Antinozzi – contrabbasso
Alessandro Crispolti – pianoforte
Riccardo Colasante – batteria

Museo del Saxofono
via dei Molini snc (angolo via Reggiani)
00054 – Maccarese, Fiumicino (RM)

Ingresso concerto: € 15,00
Ingresso apericena (opzionale): € 15,00

 

Biglietti in vendita direttamente al Museo o sul sito Liveticket.it

Ultimo giorno dell’iniziativa “Fausto Papetti – Il mito del Sax Crooner”, realizzata dal Museo
del Saxofono grazie al contributo ottenuto con l’Avviso Pubblico per le iniziative culturali,
sociali e turistiche della Regione Lazio. Una ricorrenza che, in occasione delle celebrazioni
per il centenario della nascita del grande saxofonista, ha registrato, proprio nel museo che
ospita la più grande collezione di saxofoni al mondo, un’affluenza numerosa alla mostra e alle
visite guidate che ne hanno illustrato il percorso. Un’esposizione impreziosita da vari
memorabilia concessi dalla famiglia Papetti tra i quali i dischi d’oro ed il mitico sax alto Selmer
Mark VI appartenuto all’artista.

Sabato 25 febbraio, per chiudere in musica queste celebrazioni, è in programma il concerto
della Original Saxie Band, un ensemble di agguerriti e sapienti musicisti che proporranno un
travolgente repertorio dixieland congegnato sull’onda delle Traditional Band e degli
Speakeasy, i locali swing dell’epoca del proibizionismo. Arrangiamenti  esclusivi dei più famosi
brani della tradizione classica jazzistica quali The Jazz Me Blues di Tom Delaney, cavallo di

battaglia del grande trombettista Bix Beiderbecke, Do You know what it means to Miss New
Orleans di Eddie De Lange tratto dal film “La città del Jazz” del 1947, Mood Indigo di Duke
Ellington, When You Wish Upon a Star colonna Sonora del film “Pinocchio” di Walt Disney, i
celeberrimi I can’t give You anything but love e On the Sunny side of the street e
l’immancabile When The Saints Go Marching In…

L’orchestra, guidata da Attilio Berni ai saxofoni e composta da Nina Pedersen alla voce
solista, Pietro Salvia al clarinetto, Filippo Delogu al banjo, Christian Antinozzi al
contrabbasso, Alessandro Crispolti al pianoforte e Riccardo Colasante alla batteria,
propone un viaggio ideale tra le città del jazz: da New Orleans a Chicago, da Kansas City a
New York, dall’energia delle radici di questo genere alle metamorfosi dello strumento principe
dei Roaring’s Twenties. Durante il concerto, il pubblico potrà ascoltare ed ammirare alcuni tra
gli strumenti musicali più rari e bizzarri mai costruiti: dal minuscolo soprillo di soli 30cm
al saxofono CMelody di Rudy Wiedoeft, dal mitico Conn O-Sax al saxofono a
coulisse, dal Saxie, saxofono a fori aperti (che dà il nome a questa formazione) alla vera
guest star del concerto, il sax alto Selmer Mark VI appartenuto a Fausto Papetti.

Fausto Papetti è stato un maestro della musica confidenziale che ebbe un successo
strepitoso dagli anni ’60 agli anni ’80 e che ha sostanzialmente contribuito alla divulgazione e
conoscenza dello strumento e al suo appeal nella cultura italiana. Un artista che ha sempre
riscosso grandi successi discografici pubblicando raccolte di celebri brani del periodo
arrangiati in versione strumentale, scelti soprattutto fra le musiche per il cinema e le sigle
televisive.
Il suo successo è coinciso con la diffusione delle prime audiocassette stereo 8 e delle
musicassette quali supporti sonori facilmente trasportabili per tutti gli anni ’70 e ’80 e si è
consolidato con la vendita di oltre 30 milioni di LP. Altrettanto famose erano le copertine dei
suoi dischi, sempre caratterizzate dalla presenza di nudi femminili, molto spesso in compagnia
di un saxofono, che dagli anni ’60 agli anni ’80, hanno fortemente contribuito al radicamento
nell’immaginario collettivo del binomio sax-erotismo.

Il concerto, in programma alle ore 21:00 sarà preceduto, come di consueto da un’apericena
opzionale. Tutte le informazioni sul sito ufficiale del saxofono. Biglietti in vendita al Museo e
sul sito Liveticket.it
Il Museo del Saxofono è ideato e gestito dal Centro Studi Musicali di Torre in Pietra, con il Patrocinio di
Comune di Fiumicino ed Ambasciata del Belgio. Sponsor tecnici: Selmer Paris, D’Addario International
Woodwind, Fiberred, Eppelsheim, Borgani, J’Elle Stainer, Lyrical Music Publications, 4DRG e Highlights.
Partner: Farmacia Salvo D’Aquisto, Anipo, ProLoco Fregene-Maccarese e Complesso L’Oasi.

Potrebbe interessarti

Radio ufficiale del Maggio della Musica AudioLive FM - digital radio di musica e cultura Livecode - Marketing Online