Il concerto dei Cantodiscanto al Piccolo Bellini

by Marco Margarita
0 comment

Sabato 29 domenica 30 aprile, al Teatro Piccolo Bellini, in via Conte di Ruvo 14, si terrà il concerto dei Cantodiscanto, tratto dall’ultimo cd Todo el mundo a cantar.

I CANTODISCANTO: IL CONCERTO E IL NUOVO CD

Il nuovo cd dei Cantodiscanto, Todo el mundo a cantarinsiste su vari fili conduttori che invitano a cantare, come suggerisce il titolo dell’album, personaggi e storie apparentemente inconciliabili fra loro. Durante il live, infatti, ogni ossimoro sembra dissiparsi. Uno dei motori del concerto è sicuramente il napoletano, che permette di stanare dai ricordi sentimenti familiari e mai perduti, che rivivono, ad esempio, nel pessimismo di una zia dei componenti del gruppo, senza trascurare il senso di libertà che si respira in Guardanno l’orizzonte, brano dedicato ad alcuni parenti velisti. Eppure, in questa commistione emotiva, non mancano inni al cambiamento, come il richiamo di addiventa’ ‘nu pavone, emblema della mutevolezza, o dialoghi insoliti con la morte che, sebbene l’uomo la invochi, non arriva mai come nel caso de La muerte. Pertanto, attraverso binari impensati, si assiste ad una continua rivisitazione della musica popolare che mescola strumenti come sax, contrabbasso e flauto, non lesinando sorprese anche dal punto di vista della scrittura. Peculiare, ad esempio, è il caso di E…e…e, brano che alterna portoghese e napoletano, descrivendo la vita di donne importanti come se fossero dei quadri. I Cantodiscanto, nel loro vastissimo repertorio, propongono anche brani che si concentrano su storie finite e sulla speranza di ritrovare se stessi altrove come nell’elegante Voglio ‘o sole, ricercando, al tempo stesso, ritmi incalzanti, come avviene in Polka miseria, nonsense solo di facciata che paragona la vita ad una corsa ad ostacoli. Simpatico e da menzionare, tra l’altro, è l’esperimento social che il gruppo ha indetto sulla propria pagina facebook per la scelta della versione del brano Come ti piace.

Cantodiscanto, gruppo d’esperienza e di grande sinergia, attraverso villanelle e brani di vario genere, sembrano in modo originale e innovativo andare oltre la musica popolare, fondendo abilmente sound diversi, soprattutto meditarrenei, e aspirando continuamente ad un unico obiettivo: l’analisi dell’umanità nella sua integrità perché la vita è una storia che canta.

Il gruppo è composto da GUIDO SODO (chitarra classica), FRIDA FORLANI (voce, flauto), PAOLO CARUSO (darbouka, cajon, pandeiro, drums), IVAN VALENTINI (sax soprano, sax alto) e GIANNI CALCATERRA (contrabbasso).

INFORMAZIONI E RECAPITI

Il concerto inizierà sabato 29 alle ore 21.15, mentre domenica 30 aprile il palco si aprirà alle ore 18.30.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito del Teatro Bellini all’indirizzo http://www.teatrobellini.it/.

Per le foto, si ringrazia l’Ufficio Stampa del Teatro Bellini.

 

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

Sale Slot News Italia Consulenza software gestionale Napoli,software gestionali Napoli, software gestionali per ristoranti, sistemi cassa, casse automatiche