‘LA DONNA CON IL LIUTO’ DI JAN VERMEER ARRIVA IN ITALIA

by Lavinia Viscione
0 comment
la donna con il liuto di vermeer

Da New York a Capodimonte a Napoli: è ‘La donna con il liuto’ del pittore Jan Vermeer (famoso per ‘La ragazza con l’orecchino di perla’), in mostra in città dal 18 novembre prossimo fino al 9 febbraio 2017, che arriva da Oltreoceano, dal Metropolitan Museum di New York, dove è normalmente conservata la tela. Il quadro è tra le tele più celebrate del maestro olandese e arriva a Napoli per la prima volta, ospitato negli spazi del museo di Capodimonte, grazie a un accordo tra il polo di Capodimonte e il Metropolitan Museum di New York.

A un anno dall’arrivo del nuovo direttore Sylvain Bellenger, la mostra che ospiterà la tela promette di attirare numerosi visitatori, curiosi di vedere una delle opere del maestro fiammingo, autore anche della tela ‘La ragazza con il turbante’, anche noto come ‘La ragazza con l’orecchino di perla‘, tra le più note dell’artista, anche per il romanzo e il film che ne portano il nome.

Tanto più che, grazie a una App, scaricabile gratuitamente, sarà possibile conoscere tutto del quadro. Come? Posizionando lo schermo del proprio smartphone davanti alla tela. 

A Napoli arriva così ‘La donna con il liuto’, un olio su tela dalle dimensioni di (51,4 centimetri per 45,7).

L’autore de ‘La ragazza con l’orecchino di perla’ e ‘La donna con il liuto’: Jan Vermeer

Di Vermeer si conosce solo una quarantina di opere certe, tutte custodite in musei fuori dall’Italia. ‘La donna con il liuto’, con molta probabilità, è stata dipinta nel 1664, gli anni della maturità artistica del maestro di Delft. Il quadro rappresenta una donna che guarda dalla finestra mentre tiene in mano un liuto. E’ dalla finestra che entra un fascio di luce, che lascia a intendere che sia giorno e che evidenzia sia l’orecchino sia la collana di perle che indossa. Nella tela è ritratta anche una carta geografica. Questo, come altri particolari del quadro, saranno valorizzati nell’esposizione al museo di Capodimonte,  con uno strumento a 11 corde, datato 1644 o la carta geografica dell’Europa, conservata dalla Società Napoletana di Storia Patria e restaurata per l’occasione.

Ad affiancare il capolavoro del maestro di Delft ci sono un liuto e una carta geografica simili a quelli raffigurati con tanta precisione nel dipinto, nonche’ altre quattro opere con donne suonatrici, provenienti dalla immensa e prestigiosissima collezione museale partenopea, di cui tre ispirate all’ambito devozionale, a testimoniare come nel XVII secolo la scelta di soggetti di musiciste potesse avere valenze assai differenti.

In mostra, accanto al quadro di Vermeer, ci saranno anche opere della collezione permanente di Capodimonte realizzate da artisti come Bernardo Cavallino, Carlo Sellitto e Francesco Guarino.

Come vedere ‘La donna con il liuto’

La mostra sarà aperta dal 18 novembre 2016 al 9 febbraio 2017, dalle 8.30 fino alle 19.30 (chiusura il mercoledì).

Per maggiori informazioni è possibile collegarsi al link del museo: http://www.museocapodimonte.beniculturali.it

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

Sale Slot News Italia Consulenza software gestionale Napoli,software gestionali Napoli, software gestionali per ristoranti, sistemi cassa, casse automatiche