03/29/2017
HomePoliticaNAPOLI SERVIZI NEL CAOS: DE MAGISTRIS REPLICA AD ALLOCCA

NAPOLI SERVIZI NEL CAOS: DE MAGISTRIS REPLICA AD ALLOCCA

napoli servizi

Luigi de Magistris commenta la vicenda riguardante Napoli Servizi: “La situazione è difficile ma la supereremo; se qualcuno non si allinea con condotte trasparenti e corrette se ne va a casa”. Tali dichiarazioni sono una risposta a quanto avrebbe affermato in occasione di una riunione Domenico Allocca, amministratore delegato di Napoli Servizi (la holding che gestisce il patrimonio immobiliare ad uso strumentale ed il patrimonio urbano del Comune di Napoli).

Intanto, in serata, sono arrivate le dimissioni di Allocca. In una nota il Comune informa che in una nota inviata al primo cittadino “Allocca ricostruisce i fatti apparsi stamani sulla stampa fornendo una dettagliata ricostruzione della vicenda”.

La vicenda Napoli Servizi

Il Mattino è in possesso della registrazione di un’ora di discussione, e quello che emergerebbe è il ritratto di un’azienda fuori controllo e senza soldi e un Comune che non riuscirebbe politicamente a gestire la stessa azienda. Dalla registrazione si noterebbe in Allocca una certa preoccupazione, a causa di una mancanza di fondi che servono per pagare le imposte. Infine Allocca denuncia l’ignoranza presente al Comune “tecnici tra i più ignoranti del mondo, assunzioni fatte come ammortizzatori sociali”.

La risposta del sindaco de Magistris

de magistris alla giornata della cultura ellenica

Luigi de Magistris alla Giornata della Cultura Ellenica nella basilica di San Giovanni Maggiore Pignatelli (foto: Gessica Cuomo)

“Come in tutte le vicende come questa faremo chiarezza e prenderemo provvedimenti, ma – assicura ancora il sindaco – la situazione è meno grave dell’Anm che a sua volta è meno grave della Ctp e così via”.

“Napoli non naviga nell’oro – continua il sindaco – ma da qui a fine marzo metteremo in sicurezza Abc, Napoli Servizi e tutte le altre. Non c’è emergenza, c’è una strada piena di difficoltà e alcuni comportamenti non aiutano”. Conclude dicendo “Fondamentale sarà per noi l’approvazione del bilancio entro il 31 marzo. Mi auguro che riusciremo a superare anche il pignoramento di beni da 100 milioni di euro”.

Il sindaco ha rilasciato questa dichiarazione a margine dell’incontro nella Basilica di San Giovanni Maggiore Pignatelli per la Giornata Mondiale della Lingua e della Cultura Ellenica. Tra rappresentazioni, tavole rotonde e reading Napoli ha celebrato la Grecia e la sua straordinaria eredità culturale, con il contributo di istituzioni, esponenti del mondo accademico e tantissimi giovani provenienti dai Licei partenopei.

Facebooktwittergoogle_plus
Rate This Article

Scienzopolitologa, appassionata di comunicazione e social media e aspirante giornalista. Obiettivo per il futuro: punto interrogativo!

Nessun Commento

Lascia un commento

Cuscinetti speciali TVC Padova, ralle, ralle, ralle di base, ralle a tre anelli, guide lineari, guide lineari curve riparazioni smartphone, iphone, tablet, ipad News Italia