02/19/2017
HomePoliticaLISTOPOLI A NAPOLI: INDAGATO GENNARO MOLA, COMPAGNO DI VALERIA VALENTE

LISTOPOLI A NAPOLI: INDAGATO GENNARO MOLA, COMPAGNO DI VALERIA VALENTE

listopoli valeria valente

Un’altra tegola per Valeria Valente: Gennaro Mola, il compagno dell’ex candidata in quota Pd alle ultime elezioni comunali di Napoli, risulterebbe indagato in seguito all’interrogatorio di Salvatore Madonna, primo iscritto al registro degli indagati nel caso ormai conosciuto come Listopoli. Salvatore Madonna, consigliere comunale, avrebbe difatti dichiarato agli inquirenti – secondo indiscrezioni di stampa – che proprio da Gennaro Mola avrebbe avuto la lista con i nomi dei candidati a loro insaputa.

Oggi è stato notificato a Gennaro Mola un invito a comparire da parte dei finanzieri della sezione di polizia giudiziaria della Procura. L’interrogatorio è fissato per martedì prossimo. Il caso è seguito dalla Procura di Napoli con la pm Stefania Buda e coordinato dal procuratore aggiunto Alfonso D’Avino. L’ipotesi di reato è violazione della legge elettorale.

Listopoli, il riassunto delle puntate precedenti

Valeria Valente, deputata Pd e capogruppo in Consiglio Comunale a Napoli, era ex candidata sindaco alle elezioni comunali dello scorso giugno dove si presentò (con l’appoggio del suo partito) con una propria lista, Napoli Vale, contante 40 iscritti. Di questi, ben 9 risulterebbero essere dei candidati fantasma, ovvero 9 persone che a “loro insaputa” risultavano iscritti nella lista che sosteneva la deputata Valente.

La notizia è diventata di pubblico domino quando la famiglia di una ragazza disabile ha scoperto che proprio quest’ultima risultava essere stata candidata nella lista Napoli Vale, dopo che la Corte di Appello le aveva trasmesso la richiesta di rendicontare le eventuali spese per la campagna elettorale.

Fino a qualche settimana fa gli iscritti “fasulli” risultavano essere 7, grazie alle indagini sono saliti a 9.

Aperto il fascicolo, il primo indagato risulterebbe essere Salvatore Madonna, esponente del Pd e consigliere comunale del parlamentino partenopeo. Madonna è stato convocato dai magistrati per essere interrogato. Salvatore Madonna avrebbe vistato le firme di tutti i nove candidati “a loro insaputa” di Napoli Vale.

Facebooktwittergoogle_plus
Rate This Article

Scienzopolitologa, appassionata di comunicazione e social media e aspirante giornalista. Obiettivo per il futuro: punto interrogativo!

Nessun Commento

Lascia un commento

Livecode - Marketing Online Agenzia SEO a Napoli Notizie tecnologia