02/19/2017
HomeCulturaArteSKIN IS THE NEW CANVAS

SKIN IS THE NEW CANVAS

Skin is the new canvas

Martedì 7 febbraio, alle ore 18.00, Studio Naparte, sito a Napoli in via dell’Epomeo 72 (Quartiere Soccavo), ospiterà il progetto Skin is the new canvas, dell’artista SKIN IS THE NEW CANVASspagnola Claudia Sahuquillo. La traduzione letterale dall’inglese è La pelle è la nuova tela, perché il progetto consiste proprio nel dipingere sui corpi nudi. A tal fine l’artista non ricerca modelli di canonica bellezza ma persone normali, con gli inestetismi con cui tutti conviviamo ogni giorno, ma che vengono osteggiati e addirittura derubricati a moderni tabù.

Sul suo profilo Instagram (visitabile al link https://www.instagram.com/claudiasahuquillo/), Claudia Sauquillo ha pubblicato alcune foto delle sue opere. I corpi di uomini e donne, giovani e meno giovani, vengono rivestiti da colori vivaci, che spogliano definitivamente la nudità dell’alone di vergogna che ancora la ingabbia e ne fa materia di scandalo e pubblico ludibrio (tant’è che l’account Facebook di Claudia Sahuquillo, come segnalato dagli organizzatori dell’evento Skin is the new canvas, è stato sospeso per la pubblicazione di queste foto)

SKIN IS THE NEW CANVASEccezionalmente la performance Skin is the new canvas, sempre svoltasi tra un pubblico ristretto, questa volta sarà aperta al pubblico e a coloro che vorranno spontaneamente esibire il proprio corpo. Con Claudia Sahuquillo collaborerà Giuseppe Fioretti, un grafico pubblicitario napoletano, che aprirà anche una piccola esposizione personale allo studio. Ad accompagnare la serata, musica live e un piccolo buffet.

 

Facebooktwittergoogle_plus

9zi7chg

Rate This Article

Da grande farà l'avvocato, ma studia anche Economia e si occupa di far quadrare i conti di Livecode. Appassionato di libri, musica, arte, cultura ed eventi, è più facile trovarlo a un vernissage che in una balera.

Nessun Commento

Lascia un commento

Livecode - Marketing Online Agenzia SEO a Napoli Notizie tecnologia